Abruzzo, Consiglio regionale. Moratoria nuovi centri commerciali: proposta FI

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 28 dicembre 2015. Non consentire le richieste di autorizzazione per l’apertura di grandi superfici di vendita fino al 20 maggio 2018. E’ questo il contenuto dell’emendamento presentato dai Consiglieri regionali di Forza Italia, Mauro Febbo e Lorenzo Sospiri, che punta a modificare quanto stabilito dalla L.R. n. 17 del 12 maggio 2010 “Modifiche alla L.R. n.11 16 luglio 2008 Nuove norme in materia di Commercio e disposizioni per favorire il superamento della crisi nel settore del commercio”. “Si tratta – spiegano Febbo e Sospiri – di un emendamento alla Legge di Stabilita’ in discussione in Prima Commissione Bilancio che si pone l’obiettivo, cosi’ come fatto anche quando eravamo al Governo di questa Regione, di difendere il tessuto socio-economico regionale. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informativo del Consiglio. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. In particolare si vuole dare un sostegno ai piccoli esercenti, che si caratterizzano per numerosi fattori quali la vicinanza e il rapporto personale e di fiducia con il cliente e per queste vanno difese e sostenute, che hanno risentito dell’alta presenza dei centri commerciali in Abruzzo. E’ necessario che le istituzioni diano il loro contributo affinche’ le piccole realta’ commerciali per la somministrazioni di alimenti e bevande non abbassino le saracinesche e soprattutto che tanti commercianti che hanno dedicato una vita alla loro attivita’ non si trovino all’improvviso senza un lavoro”. In SecondaPagina su AN24. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.

Leggi anche...