Montesilvano. La Giunta dice stop al commercio ambulante sulle spiagge

Le ultime dal Comune di Montesilvano | Montesilvano – 28 dicembre 2015. Non verra’ rilasciata alcuna autorizzazione all’esercizio itinerante del commercio sul demanio marittimo. È la decisione della Giunta Maragno che ha stabilito che nella prossima stagione estiva non saranno autorizzate bancarelle itineranti lungo le spiagge del territorio di Montesilvano.«Dopo diversi incontri con le forze dell’Ordine, la Prefettura, balneatori e commercianti – spiega l’assessore al Commercio Paolo Cilli – abbiamo ritenuto di non dover rilasciare le autorizzazioni al commercio lungo la battigia. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio stampa del Comune di Montesilvano. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 14, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Montesilvano ha spiagge perfettamente inserite nel contesto urbano. Cio’ significa che i fruitori dell’arenile possono accedere a servizi di ogni genere, sia nell’ambito del commercio che in quello della ristorazione. Il commercio ambulante e’ quindi molto spesso visto piu’ come un’interferenza alla quiete e al relax dei villeggianti che non una risposta ad una necessita’ reale. A cio’ – spiega Cilli – si aggiunge l’aspetto, ancora piu’ significativo, della problematica della contraffazione.Troppo spesso il commercio ambulante che interessa il litorale risulta essere abusivo e difficilmente controllabile. Al fine di tutelare l’immagine delle nostre spiagge e ponendoci in linea con le direttive ministeriali e l’operazione ‘Spiagge Sicure’, con cui il governo ha inteso tutelare turisti e cittadini dal commercio invadente e abusivo, abbiamo quindi ritenuto opportuno non rilasciare per la prossima stagione estiva nessuna autorizzazione». | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.

Leggi anche...