M5S critico in merito a risultati giunta regionale nel 2015

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 28 dicembre 2015.   – Nel corso della conferenza stampa tenuta questa mattina all’Emiciclo, il Movimento 5 Stelle, per trarre il bilancio della Regione Abruzzo nel 2015, si e’ voluto affidare all’ufficialita’ dei dati raccolti dai maggiori istituti nazionali di statistica. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 19, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. “Dati – hanno spiegato i Consiglieri – che hanno fatto registrare alla nostra regione una performance negativa in tutti i maggiori indicatori economici, soprattutto se paragonati a quelli del resto d’Italia. L’Abruzzo, infatti, ha avuto un calo del -5,4% delle assunzioni, contro una media positiva del +10,9% registrata nel resto del Paese . Al calo del’1% degli occupati abruzzesi registrato nel 2014 dal CRESA, si e’ aggiunto il preoccupante -6,9% del 2015, con una flessione di ben 35.000 unita’ rispetto l’anno precedente, il dato peggiore di tutte le altre Regioni Italiane. Sempre il CRESA certifica che gli abruzzesi si sono impoveriti piu’ dei loro connazionali, con un reddito pro capite diminuito dell’1,6% contro il -0,4% della media italiana. E anche l’ISTAT ha registrato, nel 2015, un calo del PIL dell’1,4%. Mentre la tassazione regionale dell’IRAP e dell’IRES ha registrato l’aumento record del 30%, il numero dell’imprese nella nostra Regione e’ diminuito dell’1,1%, mentre il credito alle imprese artigiane nel 2015 ha avuto un tracollo del -8% posizionando l’Abruzzo, anche in questo caso, come ultima regione italiana “. I Consiglieri del M5S sono tornati inoltre a evidenziare “come a fronte degli 8 Milioni di euro destinati alla sanita’ privata nel 2015, il Presidente D’Alfonso abbia programmato la chiusura di quattro punti nascita negli ospedali pubblici abruzzesi”. Nel corso della conferenza stampa sono stati riportati anche i dati relativi alla qualita’ della vita secondo i quali nell’ultimo anno, sia nella classifica stilata da Il Sole24Ore sia per ItaliaOggi, i quattro capoluoghi abruzzesi “hanno perso numerose posizioni facendo avvicinare l’Abruzzo alle realta’ piu’ degradate del Paese”. I Consiglieri regionali del M5S hanno, quindi, definito “un flop quello del Governo D’Alfonso che continua a mancare di trasparenza nella redazione della legge finanziaria che sara’ approvata nei prossimi giorni”. “In Commissione Bilancio ancora oggi ci viene impedito di conoscere nel dettaglio su quali settori la giunta  intende investire le risorse economiche”, ha dichiarato il Consigliere Domenico Pettinari. “Ci impediscono di collaborare alla stesura del documento di programmazione economica e ci constringono solo ad azioni ostrunionstiche. In questo scenario – rilevano i Consiglieri del M5S – e’ difficile prevedere come e in che tempi sara’ approvata la Legge finanziaria, se con blitz notturni ai quali D’Alfonso ci ha ormai abituati; o con iniziative come quella del recente tentativo illegittimo di convocazione della Commissione Bilancio alle ore 20 del 24 dicembre, avvenuto nell’assordante silenzio delle organizzazioni sindacali”. In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...