Pescara. Spaccio di stupefacenti: due arresti

Le ultime notizie dalle Questure | Pescara – 29 dicembre 2015. Nella serata di ieri, verso le ore 23.00 personale della Polizia di Stato ha arrestato due persone: S. A., classe ’74 siciliano, e S. Z., classe ’88 marocchino, per il reato in concorso di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio (cocaina gr. 31.20 e marijuana gr. 1.30); lo S. A. veniva altresì segnalato all’A. G. per minacce, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale. Nello specifico, gli operatori della Volante, in transito su questa piazza San Francesco, avevano notato i due che si scambiavano degli involucri nei pressi di un furgone in sosta ed alla vista dei poliziotti avevano tentato di allontanarsi ed occultare la predetta sostanza; gli agenti insospettiti, intervenivano procedendo al controllo e da successiva perquisizione rinvenivano quanto indicato, con non poca difficoltà, dato il comportamento resistente dello S. A. in particolare, il quale inveiva altresì con gravi minacce verso gli operatori di polizia. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa della Questura di Pescara. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 12, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Su indicazione del Pubblico Ministero di turno, gli arrestati, dopo le formalità di rito, venivano trattenuti in Questura a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per essere giudicati nella mattinata odierna. Il Giudice, dopo aver convalidato gli arresti, rinviava a data successiva la celebrazione del processo, applicando al solo S. A., la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P. G. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa della Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.

Leggi anche...