ABRUZZO, PARTECIPAZIONE: GIUNTA APPROVA DISEGNO DI LEGGE

Abruzzo, le ultime notizie dall’ente Regione | Ruolo Attivo Dei Cittadini Da 16 Anni In Su – L’Aquila, 30 dic. La Giunta regionale ha adottato il Disegno di Legge "Disposizioni sulla partecipazione allo svolgimento delle funzioni regionali" che ha l’obiettivo di consentire ai cittadini di avere un ruolo attivo nella produzione legislativa. Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio stampa della Regione Abruzzo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 12, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Si tratta di aggiornare la legislazione regionale all’attuale quadro normativo nazionale. La partecipazione all’elaborazione ed alla formazione delle politiche regionali costituisce un aspetto qualificante dell’ordinamento della Regione Abruzzo e configura un diritto di partecipazione che lo Statuto regionale prevede. La legge istituisce il Garante per la Partecipazione le cui funzioni sono esercitate dal Direttore Generale della Giunta e l’Albo regionale della Partecipazione. Possono esservi iscritti soggetti pubblici ed enti pubblici anche non territoriali, associazioni, fondazioni, comitati, nonche’ altre organizzazioni, anche non riconosciute, purche’ istituite da almeno sei mesi, costituite nell’ambito della societa’ civile. La sollecitazione, in merito alla formazione di leggi regionali , puo’ avvenire anche dal basso, cioe’ da singoli cittadini, dai 16 anni in su , che vogliano avanzare petizioni alla giunta regionale con riferimento a materie o problematiche d’interesse del loro territorio di residenza o comunque del territorio abruzzese. Il Disegno di legge passa quindi in Consiglio Regionale per la definitiva approvazione. K.S. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...