ABRUZZO, CRISI: GEROSOLIMO, DA CICAS 2MLN PER PAGAMENTO CIG IN DEROGA

Abruzzo, le ultime notizie dall’ente Regione | L’Aquila, 30 dic. – Via libera del Cicas Abruzzo al pagamento della cassa integrazione in deroga in favore dei lavoratori delle piccole aziende. Lo comunica l’assessore alle Politiche del lavoro, Andrea Gerolosimo, che questa mattina ha presieduto a Pescara la seduta dell’organismo regionale che gestisce le crisi aziendali e di settore. Il via libera e’ arrivato per quelle domande presentate entro il 29 dicembre 2015 con istruttoria positiva. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo della Regione Abruzzo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. "Nella seduta di questa mattina – spiega l’assessore Andrea Gerosolimo – abbiamo liquidato trattamenti in deroga per circa 2 milioni di euro in favore di 1100 lavoratori abruzzesi. L’ultimo intervento del Cicas risale al 29 luglio scorso e le misure adottate oggi erano attese da molti lavoratori". La riunione del Cicas di questa mattina e’ servita non solo ad autorizzare pagamenti della cassa integrazione in deroga, ma anche ad aprire le porte all’attivita’ del nuovo anno. "Questa mattina infatti – aggiunge Gerosolimo – abbiamo sottoscritto l’accordo quadro con le parti sociali per la gestione e il ricorso alla Cig in deroga per il 2016, cosi’ come prevede la legge di Stabilita’. Per il 2016 – conclude l’assessore alle Politiche del lavoro – sono previsti sicuramente 3 mesi di Cig in deroga e 6 mesi di mobilita’". Iav | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...