De Palma: «Epifania caratterizzata dal passaggio di una perturbazione, anche in Abruzzo»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 06 gennaio 2016. «La nostra Penisola risulta interessata dal passaggio di un sistema nuvoloso di origine atlantica che, in queste ultime ore, determina annuvolamenti e precipitazioni anche sulla nostra Regione dove, nelle prossime ore, e’ prevista anche una generale ma temporanea diminuzione delle temperature con quota neve in calo intorno ai 1100-1300 metri. Perturbazione che favorira’ ancora rovesci, soprattutto nella seconda meta’ della giornata anche se, a partire da stasera, e’ previsto un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche a partire dal teramano. Un ulteriore miglioramento del tempo e’ previsto tra giovedi’ e sabato, a causa di una temporanea rimonta di un promontorio di alta pressione che favorira’ anche un deciso aumento delle temperature al centro-sud. Nuovi sistemi nuvolosi si alterneranno sulla nostra Penisola nei prossimi giorni, specie tra domenica e lunedi’, il secondo dei quali sara’ caratterizzato anche da un deciso rinforzo dei venti occidentali che, sulla nostra Regione, dara’ luogo ad un sensibile aumento delle temperature sul settore orientale e sulle zone montuose. Ma gli ultimi aggiornamenti dei modelli fisico-matematici evidenziano un possibile deciso cambio di circolazione a partire dalla meta’-fine della prossima settimana, cambio con effetti ancora tutti da verificare alle nostre latitudini ma, alla luce dei dati attuali a nostra disposizione, e’ possibile che sull’Italia arrivi un tipo di tempo con caratteristiche decisamente invernali: vedremo.

Sulla base di tale analisi, il livello di attenzione in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come relativamente basso e fissato a ‘L1′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo nuvoloso con annuvolamenti consistenti sul settore occidentale dove sono attesi rovesci piu’ frequenti, localmente a carattere temporalesco. Rovesci che, tuttavia, interesseranno anche il settore orientale, specie tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio e saranno seguiti da una generale ma temporanea diminuzione delle temperature, con quota neve in calo, entro sera, intorno ai 1100-1300 metri. Un graduale miglioramento e’ previsto a partire da stasera e nel corso della giornata di giovedi’ con un nuovo graduale aumento delle temperature, soprattutto in quota. E’ l’analisi meteo elaborata da Giovanni De Palma, uno dei maggiori esperti meteo nel panorama abruzzese, da anni, ormai, punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il bollettino e’ stato diramato alle ore 11, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato. Temperature: In generale diminuzione ma da domani e’ previsto un nuovo progressivo aumento a partire dal settore occidentale e sulle zone montuose. Venti: Deboli o moderati dai quadranti occidentali ma entro sera tenderanno a provenire dai quadranti nord-occidentali, rinforzando. Mare: Poco mosso o mosso con moto ondoso in aumento. » | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...