Abruzzo, Alto apprendistato e dottori di ricerca, prorogati i bandi FiXO

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 08 gennaio 2016. Italia Lavoro annuncia la proroga al 30 giugno 2016 di due bandi FiXO, quello per favorire l’assunzione – per almeno 12 mesi – di piu’ di 500 giovani tra i 16 e i 29 anni e quello per incentivare l’assunzione di almeno 100 dottori di ricerca. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo di Abruzzo Sviluppo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 10, anche sulle pagine del portale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Il primo avviso prevede la concessione di contributi ai datori di lavoro privati che assumono con contratti di apprendistato di alta formazione e ricerca finalizzati: allo svolgimento di attivita’ di ricerca oppure al conseguimento dei titoli di studio indicati sotto: diploma di istruzione secondaria superiore certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS) diploma di tecnico superiore (ITS) laurea triennale laurea magistrale laurea magistrale a ciclo unico master universitario I e II livello diploma di specializzazione diploma di perfezionamento dottorato di ricerca Per le assunzioni effettuate dall’1 giugno 2015, e’ possibile presentare richiesta di contributo per la stipula dei contratti di apprendistato di alta formazione e ricerca anche per lo svolgimento del praticantato per l’accesso alle professioni ordinistiche. Le imprese riceveranno 6 mila euro per ogni assunto a tempo pieno e 4 mila per ogni assunto a tempo parziale per almeno 24 ore settimanali. Maggiori informazioni si possono ottenere scrivendo a infoaltoapprendistatoL4@italialavoro.it. La domanda di contributo va presentata unicamente attraverso la piattaforma web http://FixoL4.italialavoro.it. Il secondo avviso  stanzia un milione di euro per la concessione di contributi alle aziende volti a favorire la stipula di contratti full time (a tempo indeterminato o determinato di almeno 12 mesi) con ricercatori di eta’ compresa tra i 30 e i 35 anni non compiuti. I datori di lavoro riceveranno 8 mila euro per ogni assunto a tempo pieno, piu’ un eventuale contributo fino a 2 mila euro per le attivita’ di assistenza didattica individuale. La finalita’ e’ duplice: agevolare l’occupazione e dare impulso alla ricerca privata in Italia. Maggiori informazioni si possono ottenere scrivendo a infodottoridiricerca@italialavoro.it. La domanda di contributo va presentata unicamente attraverso la piattaforma web http://FixoL4.italialavoro.it. apprendistato, dottori di ricerca, FiXO, giovani, Italia Lavoro | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dal Abruzzo Sviluppo.

Leggi anche...