Abruzzo, Consiglio regionale. Di Pangrazio incontra la sovrintendente dei BEAP

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 03 febbraio 2016. L’Aquila – Il Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, ha incontrato questa mattina all’Emiciclo la Soprintendente Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo, arch. Maria Giulia Picchione. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 13, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Nel corso dell’incontro, l’arch. Picchione ha sottolineato l’importanza “della ripresa dei lavori inerenti la redazione e l’approvazione del Piano Paesaggistico regionale, recentemente sollecitata anche dal Ministero”. “Il Piano Paesaggistico Regionale- ha ricordato Picchione- e’ lo strumento cardine per la gestione della tutela del territorio regionale: la pianificazione paesaggistica, infatti, disciplina l’uso degli ambiti tutelati e le loro possibili trasformazioni . Con il piano paesaggistico- continua Picchione- l’asse della tutela si sposta dalla “episodicita'” connessa ai singoli interventi autorizzativi alla “programmazione” dell’uso delle risorse territoriali, con notevoli vantaggi sia sotto il profilo dell’efficacia dell’azione di tutela che della certezza di diritto per i cittadini, per gli enti locali, per i professionisti.” Il Presidente Di Pangrazio, nel garantire la piena collaborazione, ha accolto l’invito della sovrintenndente Picchione “a sollecitare le Commissioni e il Consiglio per arrivare al piu’ presto alla stesura e alla adozione del Piano Paesaggistico Regionale”. Di Pangrazio, inoltre, ha preso l’impegno di farsi promotore “di un incontro tra l’ANCI e l’ente regionale per studiare una linea di condotta al fine di velocizzare e snellire le procedure con la Sovrintendenza, nel rispetto dell’accordo gia’ siglato tra la Regione e il Ministero”. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...