De Palma: «Veloce perturbazione in transito, attesi forti venti e temperature in sensibile calo»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 04 febbraio 2016. «La nostra Penisola e’ interessata dal passaggio di una veloce perturbazione di origine nord atlantica che, in queste ultime ore, ha raggiunto le regioni centro-settentrionali, favorendo un deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche con rovesci, manifestazioni temporalesche e forti venti. Peggioramento che inizia a manifestarsi sulla nostra Regione dove, nelle prossime ore, si prevedono forti venti settentrionali, rovesci diffusi, piu’ frequenti sul settore orientale e sulla Valle Peligna, temperature in sensibile diminuzione e rovesci nevosi al disopra dei 500-600 metri. La tendenza e’ verso un graduale miglioramento a partire dal tardo pomeriggio-sera e nella giornata di venerdi’, a causa della rimonta di un promontorio di alta pressione che dovrebbe garantire tempo stabile anche nella giornata di sabato, mentre nella giornata di domenica e’ previsto il transito di un veloce sistema nuvoloso al centro-nord, preceduto da un rinforzo dei venti occidentali.

Sulla base di tale analisi, il livello di allerta in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come moderato e fissato a ‘L2′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’. Nei casi di allerta meteo di livello 2, si invita a prestare attenzione per eventi che localmente potrebbero causare anche danni o situazioni insidiose.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo molto nuvoloso o coperto con rovesci diffusi sul settore orientale e lungo la fascia costiera, accompagnati da un deciso rinforzo dei venti di bora e tramontana, con occasionali forti raffiche. E’ quanto riportato nel bollettino meteo elaborato da Giovanni De Palma, noto esperto meteo abruzzese, da anni, ormai, punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il bollettino e’ stato diramato alle ore 07, anche mediante il sito abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato rilanciato. Nuvoloso sul settore occidentale con possibili rovesci, anche a carattere nevoso, al disopra dei 600 metri. Quota neve in calo intorno ai 500-600 metri anche sul settore orientale ma i fenomeni saranno piu’ probabili a ridosso dei rilievi. La tendenza e’ verso un graduale miglioramento a partire dal pomeriggio-sera e nel corso della giornata di venerdi’. Temperature: In sensibile diminuzione. Venti: Moderati o forti dai quadranti settentrionali. Mare: Molto mosso o agitato con possibili mareggiate. » | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...