M5S, «Pettinari incontra il neo manager Armando Mancini»

Dal comunicato stampa pubblicato sul sito web del Movimento 5 Stelle | Pescara – 03 marzo 2016. « Pettinari: “Abbiamo parlato di molte cose, un incontro sicuramente utile al lavoro di entrambi” Un incontro faccia a faccia tra il consigliere regionale M5S Domenco Pettinari ed il nuovo manager del distretto sanitario di Pescara, Armando Mancini, che nel suo primo giorno di insediamento ha incontrato prima il Presidente Luciano D’Alfonso e subito dopo il consigliere 5 stelle Pettinari. ‘E’ stato un incontro molto positivo’ commenta Pettinari ‘ho avuto modo di presentargli a voce molte delle criticita’ rilevate in questi anni all’interno del distretto Sanitario di Pescara. E’ quanto si legge in un comunicato pubblicato, poco fa, tramite il portale web del Movimento 5 Stelle Abruzzo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 18, anche mediante il sito internet dello stesso Movimento 5 Stelle, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. E ho avuto modo di proporre le soluzioni che per il M5S sarebbero auspicabili. Un positivo scambio di opinioni e di confronto’. Con queste parole il consigliere Pettinari commenta l’incontro di questa mattina. ‘Abbiamo affrontato il problema del personale che nei reparti e’ carente, a causa di un dirottamento sostanziale degli infermieri negli uffici amministrativi’ spiega Pettinari ‘ Una criticita’ pienamente condivisa dal neo Direttore Generale che ha convenuto sul fatto che ripristinare il giusto numero di personale e’ indispensabile per offrire un servizio adeguato. Allo stesso modo’ continua ‘ ho sottolineato che e’ il caso di incentivare il censimento sul personale con prescrizione per capire realmente in che modo il servizio e’ coperto nelle corsie in modo da non rendere il servizio inefficiente. Un controllo serrato dovra’ essere anche fatto su quella minima parte di personale che non adempie ai propri compiti’, ‘Inoltre abbiamo affrontato’ afferma Pettinari ‘Il problema del camion per gli esami PET/CT. Sollecitando le procedure di acquisto e locazione in reparto interno. Un processo che mi e’ stato presentato in via di risoluzione, anche grazie all’intervento del M5S che ha spinto molto affinche’ questo problema venisse risolto’. ‘Anche il presidio di Penne e di Popoli’ aggiunge Pettinari ‘sono stati oggetto di confronto. E’ stato sottolineato che chiudere il reparto di ginecologia a Penne, dopo aver chiuso il punto nascita non e’ opportuno per tutelare i cittadini del territorio ed ho chiesto, ed il Direttore mi ha assicurato che fara’ il possibile affinche’ avvenga, che almeno le visite gia’ programmate all’interno del reparto siano portate a compimento invece di trasferirle nella struttura di Pescara, onde evitare ulteriori disagi. Per Popoli sono state sottolineate le numerose criticita’, soprattutto relative alla soppressione e declassamento dei reparti .Anche perche’ abbiamo riflettuto sul fatto che la chiusura di questi reparti nel territorio pescarese, inevitabilmente, portera’ un affollamento nel presidio di Pescara magari costringendo piu’ pazienti a rivolgersi alla sanita’ privata’. » | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota tramite il sito web del Movimento 5 Stelle. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...