Piano Mobilità e Sicurezza Stradale Avezzano – Progetto SICURA 2

Le ultime dal Comune di Avezzano | Avezzano – 08 marzo 2016. Il Portale che Vi presentiamo, (http://www.mobilitaesicurezzaavezzano.it/) realizzato dal Comune di Avezzano e dal Centro di ricerca per il Trasporto e la Logistica (CTL) della “Sapienza” Università di Roma, rientra tra le attività intraprese già da tempo dall’Amministrazione Comunale per il miglioramento della mobilità e della sicurezza stradale di Avezzano. E’ parte del Progetto SICURA 2, un progetto condotto in partenariato con il CTL, cofinanziato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nell’ambito del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa del Comune di Avezzano. I dettagli della nota, della quale viene qui riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 10, anche mediante il canale web del Comune di Avezzano, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Il Progetto SICURA 2, che viene a valle del progetto SICURA, comprende molteplici attività, fra cui la redazione di un Piano della Mobilità e della Sicurezza Stradale. Attraverso questo Portale si vuole coinvolgere il cittadino nel processo che porta alla redazione del Piano, attingendo all’esperienza di chi vive quotidianamente il sistema di mobilità avezzanese. Il coinvolgimento della cittadinanza (crowdsourcing), un processo ormai diffuso nei Paesi più evoluti, passa attraverso varie fasi: Informazione sulle attività del Progetto ed altre attività in corso; Raccolta di osservazioni e suggerimenti su problematiche di mobilità e sicurezza stradale vissute dal cittadino; Opinione del cittadino su diverse alternative progettuali. Il processo non è assolutamente da intendersi come un sondaggio statistico, ma come un momento di condivisione, volto ad attingere utili informazioni, che vanno ad aggiungersi a quelle tradizionalmente rilevate tramite indagini e misurazioni sul campo. Tutte le osservazioni inserite dai cittadini entreranno a far parte del Piano, in una apposita sezione. Inoltre attraverso la registrazione al portale, il cittadino potrà ricevere gli aggiornamenti sull’evoluzione del Progetto e sui processi decisionali in corso. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa del Comune di Avezzano.

Leggi anche...