Giulianova. Il sindaco chiede al manager della ASL di Teramo di riaprire i termini del bando per l’individuazione dei locali del Dipartimento di prevenzione.

Le ultime dal Comune di Giulianova | Giulianova – 17 marzo 2016. E’ stata inoltrata al direttore generale della ASL di Teramo, Roberto Fagnano, la richiesta del sindaco Francesco Mastromauro di riapertura dei termini dell’avviso pubblico per locazione immobiliare indetto dalla stessa Azienda Sanitaria per il reperimento di locali da adibire a Dipartimento di prevenzione, attività C.A.S.T. e Consultorio familiare sul territorio di Giulianova, scaduto il 29 gennaio scorso. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, oggi, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Giulianova. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 14, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. “La richiesta – dichiara il sindaco – è non solo opportuna ma necessaria per garantire la più strategica collocazione degli uffici sanitari in città. Con la riapertura dei termini dell’avviso, ed ovviamente con la sua adeguata diffusione nel caso in cui la mia istanza venisse accolta, la ASL potrebbe infatti garantirsi una più ampia ricerca di mercato relativamente agli immobili sfitti, mirando alla collocazione degli uffici in spazi idonei ed in un’area nevralgica della città. E chi dispone di locali liberi potrebbe così, concorrendo al bando, avere una buona opportunità”. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.

Leggi anche...