ABRUZZO, ALLERTA MALTEMPO: AVVISO DI CRITICITA’ ARANCIONE

Abruzzo, le ultime notizie dall’ente Regione | – L’Aquila, 22 mar. Il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, in considerazione delle previsioni meteorologiche, ha emesso un avviso di criticita’ regionale per domani e dopodomani, 23 e 24 marzo, con previsione di codice arancione per le zone costiere della Regione. In particolare, e’ stato previsto codice arancione sui Bacini Tordino-Vomano, del Pescara e basso del Sangro per la possibilita’ del verificarsi di fenomeni di esondazione dovuti all’innalzamento del livello idrometrico dei corsi d’acqua principali e del reticolo idrografico minore. Previsto codice giallo sulle zone interne della Regione, in particolare sui Bacini dell’Aterno e alto del Sangro e sulla Marsica per possibilita’ di innesco di fenomeni franosi, instabilita’ dei versanti e cadute massi. Sono previste infatti precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale: diffuse e persistenti, con quantitativi cumulati elevati, per la provincia di Teramo e da sparse a diffuse sui restanti settori adriatici delle provincie di Pescara e Chieti; i fenomeni saranno accompagnati da venti di burrasca e mareggiate. Il resto della regione potra’ essere interessato da precipitazioni sparse ed isolati rovesci. Sono previste, anche, nevicate sui rilievi fino a 700-900m. Il Centro Funzionale d’Abruzzo monitorera’ l’evoluzione dei fenomeni attraverso la rete regionale in telemisura. Lo riporta una nota diffusa, poco fa, dal servizio informativo della Regione Abruzzo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 17, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. La Protezione Civile regionale ha raccomandato ai Comuni interessati di predisporre e attuare tutte le misure previste dai piani di emergenza e di vigilare il territorio con particolare riferimento alla corretta tenuta dei reticoli idrografici e del funzionamento dei sistemi di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, invitando i Sindaci a prestare particolare attenzione nelle zone in cui sono presenti movimenti franosi in atto. Le norme comportali e di autoprotezione per i cittadini sono consultabili sul sito web allarmeteo.regione.abruzzo.it alla sezione Allerte e segnalazioni. Us | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente. In PrimaPagina su AN24.

Leggi anche...