De Palma: «Maltempo diffuso nel teramano e nel pescarese ma peggiora ovunque entro sera»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 23 marzo 2016. «La nostra Regione risulta interessata da una vasta circolazione depressionaria, attualmente posizionata sulle regioni centro-meridionali, che determina condizioni di maltempo su Sicilia, Campania e, in particolar modo su Marche (maceratese-ascolano) e Abruzzo (pescarese-teramano) dove, in queste ultime ore, si segnalano piogge diffuse, anche a carattere temporalesco, accompagnate da raffiche di vento. Non cambiera’ di molto la situazione nelle prossime ore, ancora maltempo su Marche e Abruzzo con piogge e possibilita’ di temporali, localmente di forte intensita’, mentre copiose nevicate interesseranno i nostri rilievi dapprima al disopra dei 1300-1500 metri ma, a partire dal pomeriggio-sera, e’ previsto un progressivo abbassamento della quota neve intorno ai 1000 metri, a causa dell’arrivo di masse d’aria piu’ fredda provenienti dai vicini Balcani. Aria fredda che continuera’ ad affluire anche nella giornata di giovedi’ e cio’ favorira’ una certa persistenza della nuvolosita’ che, pur con un tempo in miglioramento, favorira’ ancora rovesci sulla fascia orientale della nostra Regione, mentre le nevicate potrebbero scendere anche lievemente al disotto dei 1000 metri. Un ulteriore miglioramento e’ previsto a partire da venerdi’ e, soprattutto nella giornata di Pasqua, mentre per Lunedi’ sembra probabile un nuovo peggioramento ad opera di una perturbazione atlantica: vedremo.

Sulla base di tale analisi, il livello di allerta in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come moderato e fissato a ‘L2′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’. Nei casi di allerta meteo di livello 2, si invita a prestare attenzione per eventi che localmente potrebbero causare anche danni o situazioni insidiose.

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo molto nuvoloso o coperto nel pescarese, nel teramano e su alto aquilano con rovesci diffusi, localmente a carattere temporalesco, accompagnati da raffiche di vento. Non si escludono fenomeni di forte intensita’, specie nel teramano. Nuvoloso con possibili schiarite al mattino nel chietino e su alto Sangro ma la tendenza e’ verso un graduale aumento della nuvolosita’ nel corso del pomeriggio-sera, nuvolosita’ associata a rovesci, accompagnati da raffiche di vento. Nevicate al disopra dei 1300-1500 metri, copiose sui rilievi che si affacciano sul versante adriatico. Da stasera e’ previsto un graduale abbassamento della quota neve intorno ai 1000 metri. Temperature: In graduale diminuzione a partire dal pomeriggio. Venti: Moderati o forti dai quadranti nord-orientali sul teramano e nel pescarese. E’ quanto emerge dall’analisi della situazione meteorologica a cura di Giovanni De Palma, uno dei maggiori esperti meteo nel panorama abruzzese, da anni, ormai, punto di riferimento per tutti coloro che seguono le previsioni meteo circa la nostra regione. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, sul sito web abruzzometeo.org, portale dell’omonima associazione guidata proprio dallo stesso De Palma. Mare: Molto mosso o agitato con mareggiate. » | A cura della Redazione web AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...