Abruzzo, La Giunta regionale approva due progetti INTERREG

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 24 marzo 2016. La Giunta regionale d’Abruzzo ha appena approvato due progetti Interreg afferenti, rispettivamente, le politiche dell’innovazione e l’agricoltura. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio stampa di Abruzzo Sviluppo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 11, anche mediante il sito internet della societa’ in house della Regione Abruzzo, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Il primo si chiama “HIGHER” e si propone di migliorare il carattere innovativo dei progetti di innovazione e ottimizzare il ruolo delle amministrazioni pubbliche per promuovere l’innovazione e incrementare la science-industry. Come ha spiegato il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, “l’obiettivo generale del progetto e’ quello di raggiungere modelli innovativi di interventi pubblico-privato, realizzando una Partnership atta a mobilitare gli investimenti nelle relative aree di specializzazione intelligente e al tempo stesso favorendo un processo di scoperta imprenditoriale capace di guidare le attivita’ di innovazione industriale”. Gli obiettivi del progetto HIGHER saranno perseguiti assicurando la durabilita’ e il trasferimento dei risultati ottenuti. Il ruolo delle autorita’ pubbliche come “driver dell’innovazione” sara’ rafforzata nel processo di scoperta industriale, cosi’ come sara’ rafforzata la loro posizione di innovazione. Il ruolo della Regione Abruzzo, sara’, secondo lo stesso D’Alfonso, quello di “continuare la promozione del sostegno ai poli di innovazione, alle reti di imprese, ai cluster, al fine di favorire lo sviluppo di nuovi progetti innovativi, migliorando la crescita economica”. Inoltre la Regione intende favorire la costruzione di partnership internazionali per lavorare su tecnologie innovative migliorando la partecipazione delle imprese e delle istituzioni abruzzesi della ricerca. Il Budget a disposizione della Regione Abruzzo e’ pari a 200.000 euro. Il secondo progetto si chiama “BIO4ECO” ed e’ finalizzato a condividere le buone prassi capaci di sviluppare la sostenibilita’ e l’utilizzo di biomasse agro-forestali; nel pieno rispetto dell’evoluzione del quadro giuridico europeo e nazionale, nonche’ delle politiche industriali a livello locale. Come ha spiegato l’assessore all’Agricoltura Dino Pepe, “Il rapido aumento della produzione di biomassa regionale ed il relativo utilizzo incide su diverse politiche regionali, quali l’agricoltura e lo sviluppo rurale, facendo sentire i suoi effetti sul cambiamento climatico, le biodiversita’ e l’efficienza energetica”. Secondo il Presidente Luciano D’Alfonso, “questa iniziativa rappresenta una vera e propria sfida per le Regioni, anche in considerazione di una nuova politica energetica: tutto cio’ nel quadro generale del cambiamento climatico, degli obiettivi nazionali ed europei in materia di produzione di energia da fonti rinnovabili e in stretta connessione con gli altri livelli amministrativi”. Il Progetto BIO4ECO prevede un budget a disposizione della Regione Abruzzo di 131.000 euro. agricoltura, BIO4ECO, Dino Pepe, Giunta regionale d’Abruzzo, HIGHER, Interreg, Luciano D’Alfonso, politiche dell’innovazione, Regione Abruzzo | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web di Abruzzo Sviluppo.

Leggi anche...