Abruzzo, Consiglio regionale. Febbo (FI) risoluzione in merito a canoni idrici

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 24 marzo 2016. “Abbattimento dei canoni idrici del 57% e’ l’oggetto di una risoluzione urgente presentata e approvata ieri in Terza Commissione agricoltura”. Lo rende noto il Presidente della Commissione Vigilanza e Consigliere regionale di Forza Italia Mauro Febbo. “Dopo le mie prime sollecitazioni ed interventi – spiega Febbo – dove da subito e per primo ho denunciato gli aumenti inopportuni deliberati dal Consorzio di Bonifica Sud senza che vi sia stata alcuna concertazione con le organizzazioni professionali e visto anche le recentissime polemiche che arrivano dal mondo imprenditoriale agricolo, ho deciso di presentare una risoluzione urgente durante i lavori della Terza Commissione al fine di intervenire in modo particolare sulla decisione presa dal precedente commissario Leombroni del Consorzio di bonifica Sud, rimasto in carica solo 4 mesi dove tra gli ultimi atti compiuti ha provveduto ad aumentare del 57% le tasse ai danni degli agricoltori. La risoluzione e’ stata sottoscritta e firmata da tutti i Consiglieri presenti che hanno inteso unanimemente di intervenire sull’aumento spropositato del canone e di non gravare gli utenti agricoli di ulteriore tassazione. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 11, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Pertanto – conclude Febbo – adesso chiedo che l’attuale Commissario Rodolfo Mastrangelo revochi immediatamente la delibera n.63 del 10.12.2015 con lo scopo di arginare e fermare ulteriore danni al mondo agricolo del Vastese, del Sangro e altri territori in crisi”. In PrimaPagina su AN24. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.

Leggi anche...