«Smargiassi (M5S) richiama la Chiavaroli (NCD)»

Dal comunicato stampa pubblicato sul sito web del Movimento 5 Stelle | Pescara – 24 marzo 2016. « Smargiassi: “Nessuna eccellenza per la casa lavoro di Torre Salinello, non so cosa abbia visto il sottosegretario” “Nel leggere le dichiarazioni dell’esponente di NCD Federica Chiavaroli riguardo la casa lavoro di Torre Sinello, ho avuto il dubbio che il sottosegretario di Stato avesse visitato altra struttura rispetto a quella di Vasto. Dico questo perche’ dire che “La casa circondariale di Vasto rappresenta un’eccellenza….’ mi sembra, per usare un eufemismo, eccessivo. Vorrei preliminarmente ricordare al sottosegretario che e’ in un certo senso improprio parlare di casa circondariale visto che la struttura vastese e’ oggi una casa lavoro.e qui si evidenziano le numerose criticita’ e contraddizioni gia’ ampiamente denunciate nel passato dal sottoscritto e dal senatore Castaldi; siamo infatti di fronte ad una casa lavoro dove il lavoro non c’e’!!! Gran parte delle persone presenti non sono regolarmente impegnate in attivita’ lavorative, se non in attivita’ domestiche all’interno dell’istituto o in sporadiche opere agricole o di pulizia spiagge. Ne deriva l’impossibilita’ di valutare a che punto sia il processo riabilitativo intrapreso dalle persone ospitate nella struttura. E’ quanto si legge in un comunicato pubblicato, in giornata, attraverso il sito abruzzese del Movimento 5 Stelle. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 14, anche mediante il canale web dello stesso Movimento 5 Stelle, sul quale ha trovato spazio la notizia. In un tale contesto, con persone fortemente disagiate, spesso con problemi di salute sia fisica che psicologica, la Chiavaroli comprendera’ quanto sia logorante per il sottodimensionato personale di polizia presente nella struttura condurre un lavoro di responsabilita’ connotato dal contatto quotidiano con detenuti privati della possibilita’ di occupare le ore della giornata attraverso piani lavorativi reali e concreti. Per queste considerazioni credo che l’eccellenza, dichiarata dalla Chiavaroli, non alberghi nella casa lavoro di Vasto per la quale auspico maggiore attenzione rispetto ai problemi che da anni la investono e piu’ impegno anche da parte degli esponenti del PD vastesi , che solo oggi prendono atto che l’istituto di Torre Sinello si fregia di un titolo pur sapendo che in quella struttura i detenuti non sono occupati in attivita’ lavorative che possano definirsi tali. All’ordine del giorno della V^ Commissione di domani sara’ discussa una mia risoluzione proprio sul tema del lavoro che non c’e’ nella struttura di Torre Sinello; spero di trovare la condivisione degli altri commissari in modo da concretizzare il nostro impegno per risolvere questa incredibile situazione. Al contempo pero’ mi aspetto che il sottosegretario Chiavaroli faccia tutto quanto in suo potere al fine di accelerare l’iter burocratico autorizzatorio necessario per far si che all’interno della casa lavoro di Torre Sinello venga attivata la sartoria, che garantirebbe a tutti gli ospitati nella struttura nuovi stimoli ed una diversa prospettiva futura della propria vita.” » | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web del Movimento 5 Stelle. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...