A scuola e al lavoro a piedi o in bicicletta: nasce un coordinamento provinciale per la realizzazione dei progetti

Le ultime dalla Province abruzzesi | Teramo – 15 aprile 2016.       Andare a piedi o in bicicletta al lavoro e a scuola. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informativo della Provincia di Teramo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 14, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Utile per decongestionare il traffico nelle nostre città, molto utile alla salute e assolutamente determinante per incentivare quelle scelte tecniche e urbanistiche sostenibili che migliorano la qualità della vita e la vivibilità delle nostre città.   Per realizzare questi obiettivi e promuovere progetti di piste ciclabili (che rispondano a delle precise linee guida) la Provincia  ha chiamato a raccolta la Asl, l’Ufficio scolastico provinciale, i Sindaci, la Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) e la Tua (la società di trasporto pubblico regionale) e martedi’ 19 aprile, alle ore 11, nella sala consiliare, sarà sottoscritto un Protocollo d’intesa che prevede la nascita di un Coordinamento provinciale.   Il protocollo è il frutto del lavoro del settore Urbanistica dell’ente e alla sottoscrizione saranno presenti sia il presidente Renzo Di Sabatino che il consigliere delegato all’Ambiente Massimo Vagnoni e quello alla viabilità Mauro Scarpantonio, oltre al presidente Tua, Luciano D’Amico, al direttore della Asl, Roberto Fagnano, al responsabile dell’ufficio scolastico, Massimiliano Nardocci e ai vertici provinciali e regionali della Fiab.   Teramo 15 aprile 2016 | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.

Leggi anche...