Abruzzo, Consiglio regionale. Ranieri (M5S), conferenza servizi no a PowerCrop

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 21 aprile 2016. “Una giornata molto positiva alla luce del parere negativo dato dalla Conferenza di Servizi su Power Crop. E’ la dimostrazione che quando i cittadini e le associazioni si uniscono per far sentire la loro voce la politica e’ costretta a prendere la strada giusta” parla con grande soddisfazione il consigliere regionale Gianluca Ranieri che questa mattina, insieme ai cittadini 5 stelle, alle Associazioni e ai Comitati era a via passo Lanciano a Pescara con i manifestanti. “La vittoria di oggi e’ molto importante, ma non possiamo abbassare la guardia – continua Ranieri – per fortuna pero’, la Regione ha finalmente cominciato a recepire cio’ che da anni sosteniamo: la necessita’ di incidere alla radice del problema, ovvero sull’accordo di riconversione. Tuttavia la delibera rimane ancora indisponibile, per cui ci riserviamo di verificare che l’atto adottato dalla regione sia appropriato e in grado di produrre gli effetti necessari a concludere la vicenda. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informativo del Consiglio. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 20, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. E’ stata la politica che nel 2007 ha creato il problema Power crop – conclude il Consigliere pentastellato – e ora come allora, solo la politica puo’ risolverlo, rispettando le regole, ma mettendo in campo azioni concrete e coraggiose: non e’ possibile fare cio’ che si e’ cercato di fare finora, cioe’ nascondersi dietro ai tecnicismi legislativi e procedurali o, peggio ancora, delegare ai tecnici le scelte di governo. La politica si assuma quindi le proprie responsabilita’ e ponga rime dio ai problemi che ha creato”. In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...