“Un sorriso per Federico”, cena con spettacolo della Polizia Municipale: presente anche ‘Nduccio

Ha partecipato anche il papà di Federico Cetrullo alla conferenza di presentazione della cena spettacolo a cura della Polizia Municipale di Pescara “Un sorriso per Federico”, stamane presso il comando. Germano Cetrullo, accanto al sindaco Marco Alessandrini e a ‘Nduccio, ospite con Martufello e il musicista Amedeo Giuliani della cena di raccolta fondi che si terrà il 13 febbraio presso il ristorante Parco dei Principi, ha anche messo al corrente la platea sulle condizioni del ragazzo, ricoverato al Niguarda di Milano.

Le condizioni, ha riferito, al momento sono delicate per via di alcune complicazioni intervenute a seguito di due operazioni che avrebbero dovuto stabilizzare la colonna vertebrale e quindi prepararlo al delicato intervento che dovrà fare in Svizzera e per cui è già stato preso contatto con la struttura sanitaria che lo prenderà in carico. Al momento il 23enne è sotto antibiotico a causa di un’infezione e si spera che le sue condizioni possano al più presto migliorare, per affrontare il viaggio e l’intervento che dovrebbe consentirgli di tornare a camminare.

Un traguardo che speriamo di raggiungere tutti, insieme con lui – ha sottolineato il sindaco Marco Alessandrini durante la conferenza – A Federico va un in bocca al lupo grande e forte, perché le sue condizioni possano presto migliorare. C’è da rimarcare però che a fronte di un dramma vero è partita una campagna di solidarietà e vicinanza che smentiscono tutti i luoghi comuni sull’egoismo delle gente. La solidarietà coinvolge tante persone e io sono davvero orgoglioso che si sia trasformata in questo evento promosso dalla Polizia Municipale, che con una cena spettacolo e attraverso il sorriso ha voluto dare una speranza concreta a una persona che ne ha un così forte bisogno”.

Un contributo importante, simbolico e significativo – così il comandante Carlo Maggitti – Il corpo ha voluto esserci e fare la sua parte in un modo speciale”.

Lo sanno bene i marescialli maggiori Pasquale Di Battista e Sandro Bruni che hanno messo in piedi la macchina di solidarietà, affidandosi ad un motore davvero straordinario qual è ‘Nduccio, che sarà il piatto forte della cena organizzata per raccogliere fondi in programma per venerdì 13 febbraio dalle 21 in poi presso il ristorante Parco dei Principi (costo 30 euro).

La solidarietà non si fa nel rumore – ha detto alla platea Germano D’Aurelio – ma in questo caso è necessario smuovere le coscienze perché si metta in moto. Io mi sono già dato da fare altre volte per il caso di Lorenzo Costantini, il ragazzo della Virtus Lanciano, per la piccola Iaia, ho una onlus che opera per l’Africa. Quando Di Battista mi ha chiamato e mi ha detto che era per Federico Cetrullo ho risposto subito anche perché sarò coinvolto anche in altri eventi per Federico per il quale spero davvero il meglio. Con Di Battista ci lega un amore comune per lo spettacolo, abbiamo anche fatto cose insieme, io poi, però ho continuato. Mi ha chiesto: porta uno famoso e io ho pensato a Martufello. Mi ha detto facciamo qualcosa che renda per raccogliere i fondi ed è nata la cena che abbiamo avuto modo di costruire ad un prezzo speciale, perché fosse accessibile a tutti e a cui vi invitiamo perché la speranza sia attaccata ad una corda fortissima, tenuta tesa con l’aiuto di tutti e rimetta Federico in salute e in piedi al più presto”.

un_sorriso_per_federico

Leggi anche...