Sanremo Writers, in finale un libro di un medico pescarese

libro_pandolfi

L’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo ha incontrato stamane Antonio Pandolfi, medico di professione, è cardiologo e geriatra, rivelazione letteraria del concorso Casa Sanremo Writers 2015, il concorso che ha selezionato il suo libro “Fiume” fra 500 manoscritti italiani per la finale che si terrà sabato 14 febbraio a Sanremo, in contemporanea con il Festival.

Ci auguriamo che la passione per la letteratura possa essere un viatico per il concorso e per il futuro percorso del libro – così l’assessore Di Iacovo – Un libro che racconta una storia che mette insieme territorio e vita vissuta e che porta in un contesto nazionale un pezzo della nostra realtà. Speriamo che da Sanremo si aprano altre strade per questa opera d’esordio che sta portando una speciale fortuna ad uno scrittore autodidatta”.

Si tratta di un’opera prima arrivata dopo tanti anni – aggiunge l’autore, Antonio Pandolfi – Sono un medico di professione, ma con il pallino per la scrittura. In tre anni è venuto fuori un libro che racconta parte della mia storia vissuta e soprattutto tutto un territorio in cui si articola la trama sospesa fra presente, passato e anche futuro. Ho partecipato ad un concorso inviando il manoscritto, mi hanno premiato e da lì è arrivata l’occasione di Casa Sanremo Writers, che ha scelto il mio romanzo fra circa 500 manoscritti e lo ha mandato in finale con altri 19 lavori. Il fiume è l’elemento dominante, una parte del paesaggio, ciò che lega la trama e i personaggi.

Comunque vada, mi sento già vincitore, perché arrivare così in alti inseguendo una propria passione è comunque una sensazione bellissima da vivere”.

Leggi anche...