Accorpamento, Confcommercio di Pescara: “Proponiamo un unico Ente Camerale”

presidente_confcommercio_pescara

“Vista la particolarità del momento, e la sempre più necessaria ed auspicata applicazione della “spending review” a tutti i livelli della Pubblica Amministrazione, risulta non opportuno mantenere gli attuali apparati burocratici, seppur associati in due sole Camere (Pescara-Chieti e L’Aquila-Teramo), proponendo caldamente di concentrare tutte le funzioni decisionali in un unico Ente Camerale con sede a L’Aquila”. E’ qianto dichiara Confcommercio Pescara, in merito all’accorpamento delle Camere di Commercio in Abruzzo.

In un comunicato diramato nella mattinata di oggi, la Confcommercio Pescara dichiara: “Facciamo riferimento al ricevuto invito a partecipare alla riunione del Consiglio Camerale, che si terrà a Pescara il 20 Febbraio p.v. alle ore 11.30, alla quale sarà presente anche il Presidente Nazionale Unioncamere Dott. Ferruccio Dardanello. A tal proposito, comunichiamo che la Giunta Esecutiva della scrivente, a seguito delle risultanze scaturite nella seduta del 10 febbraio u.s., intende sottolineare un concetto di tale rilevanza, che dovrà permeare l’intera discussione”.

“Tale proposta si fonda sul presupposto che un territorio non particolarmente esteso come quello abruzzese, con una popolazione di circa unmilionetrecentomila abitanti ed una realtà imprenditoriale caratterizzata da un tessuto produttivo piuttosto limitato, non giustifichi la necessità di due diverse strutture camerali. Per tale motivo, chiediamo dunque alle Associazioni di categoria dei vari territori che sulla nostra proposta di una sola Camera regionale venga operata una riflessione attenta, seria ed esente da qualsivoglia condizionamento o interesse di parte, un saggio atteggiamento che consentirebbe realmente di porre in essere quell’autoriforma che il Governo ci chiede, ovvero ci impone”.

“Superando le difficoltà, le barriere e i campanilismi (qualcuno ricorderà le assurde lotte che negli anni ’70 divisero Pescara e L’Aquila), e mettendo a frutto le esperienze e le positività che portarono in quell’occasione alla scelta di L’Aquila come capoluogo regionale e di Pescara come sede degli Assessorati operativi, in maniera analoga riteniamo opportuno che venga creato un unico ente camerale, con sede a L’Aquila, demandando agli uffici della Camera pescarese il compito di interfacciarsi con i competenti assessorati regionali, che hanno tutti sede nella città adriatica”.

“Risulta infatti palese che un solo Presidente, una sola Giunta ed un solo Consiglio comportano oneri economici senza dubbio inferiori alle ipotizzate due Camere di Commercio. Inoltre, nella nota trasmessaci il 22 Gennaio u.s. – prot. 0000726/U, avente ad oggetto “riorganizzazione del sistema camerale abruzzese”, leggiamo:
“Segnalo inoltre che la proposta riorganizzativa del sistema camerale abruzzese, oltre ad essere adottata dalla Giunta camerale pescarese, è stata già da tempo trasmessa a tutte le associazioni di categoria, organizzazioni sindacali, associazioni dei consumatori ed ordini/collegi professionali provinciali, ottenendone piena condivisione.”

Tale assunto ci meraviglia non poco, dal momento che Confcommercio Pescara non ha mai condiviso l’ipotesi di un accorpamento con la Camera di Commercio di Chieti, né ha avuto mai la possibilità di rappresentare le proprie proposte, che sinteticamente, di seguito, ribadiamo:

1. una sola Camera di Commercio per l’intera Regione con sede a L’Aquila e, ovviamente, un solo Presidente, una sola Giunta, un solo Consiglio Direttivo;
2. accorpamento dei Centri regionali Cresa, Centro Interno e Centro Estero in un unico Centro “Abruzzo promuove”, possibilmente sostenuto economicamente anche dalla Regione Abruzzo;
3. chiusura di tutte le Aziende Speciali delle altre Camere, come già fatto da anni dalla Camera di Commercio di Pescara;
4. dismissione di tutti gli immobili e proprietà non strettamente utili all’attività dell’Ente, che dovrà svolgere attività a sostegno delle imprese, dell’economia e dell’occupazione“.

Leggi anche...