AbruzzoMeteo, De Palma: «Alta pressione in arrivo, tempo in miglioramento, specie al centro-nord»

Pescara – 18 febbraio 2015. «Sulla nostra Penisola la pressione e’ in aumento a causa dell’espansione di una vasta area di alta pressione, attualmente posizionata sull’Europa centrale, che, nel corso dei prossimi giorni, garantira’ condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte delle nostre Regioni anche se, nelle prossime 24-36 ore, continueranno a manifestarsi episodi di maltempo sulla Sicilia, interessata, in queste ultime ore, da intense precipitazioni, anche a carattere temporalesco. Sulla nostra Regione continuano ad essere presenti annuvolamenti sul settore orientale ma, a partire dalle prossime ore, assisteremo ad un ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche che, tuttavia, si manifestera’ soprattutto nelle giornate di giovedi’ e venerdi’. Successivamente, a partire dalla seconda meta’ della giornata di venerdi’, assisteremo ad un nuovo graduale cedimento della struttura di alta pressione, a causa dell’avvicinamento di una nuova perturbazione di origine atlantica che, alla base dei dati attuali, favorira’ un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte delle nostre regioni, soprattutto nel fine settimana. -E’ quanto emerge dall’analisi della situazione meteorologica a cura di Giovanni De Palma, noto esperto meteo abruzzese, da anni, ormai, punto di riferimento per tutti gli appassionati della materia. Nello specifico, il bollettino a cura di Giovanni De Palma e’ stato diramato alle 07, anche sulle pagine del portale abruzzometeo.org- Sulla nostra Regione si prevedono condizioni generali di cielo poco nuvoloso con possibili annuvolamenti sulle zone montuose e sul versante orientale dove non si escludono residui rovesci, piu’ probabili a ridosso dei rilievi. Tendenza a ulteriore miglioramento delle condizioni atmosferiche nel corso del pomeriggio sera e nella giornata di giovedi’. Temperature: In diminuzione, specie nei valori minimi. Venti: Deboli dai quadranti orientali con residui rinforzi lungo la fascia costiera. Mare: Generalmente mosso. » | Per la Redazione di AN24: Gilberto Di Nicola. [an24r1]

Leggi anche...