Montesilvano, via libera all’affitto di poltrona/cabina

affitto_poltrona

Anche Montesilvano dice ok all’affitto di poltrona/cabina. Lo ha deciso la Giunta Maragno con una delibera che avvia l’iter per consentire alle imprese artigiane del Comune di concedere in affitto ad altri professionisti cabine da estetista o poltrone da acconciatori.

«Abbiamo accolto molto positivamente la proposta che le associazioni degli artigiani ci hanno presentato. L’iniziativa è già realtà in molti comuni italiani – ha dichiarato l’assessore al commercio Lucia D’Onofrio –  e ci è sembrata un valido strumento da mettere a disposizione degli artigiani del nostro territorio per combattere la dura crisi che affrontano quotidianamente».

In pratica parrucchieri o estetisti, titolari di un locale in possesso di tutti i requisiti e le autorizzazioni  previste dalla legge, concedono in affitto una poltrona o una cabina ad altri professionisti che, in veste di imprenditori in possesso di titoli abilitativi e requisiti professionali, esercitano la propria attività in modo autonomo.

Il locatore e l’affittuario stipuleranno un contratto che stabilirà durata, superficie data in uso, identificazione delle postazioni che non potranno quindi essere utilizzate dall’affidante, la tipologia di attività che verrà esercitata, con modalità e condizioni di esercizio, come ad esempio giorni e fasce orarie.

Le attività con un numero di dipendenti fino a 3 potranno affittare una postazione; per gli esercizi che hanno dai 4 ai 9 dipendenti due postazioni e infine 3 per le imprese con  più di 10 dipendenti. «Questa forma di coworking – dice ancora l’assessore – consente concretamente di aiutare tutti coloro che in mancanza di capitali da investire difficilmente potrebbero praticare la loro attività. Al tempo stesso questo affitto consente ai titolari di esercizi già avviati di ammortizzare ed ottimizzare costi e spese».

Leggi anche...