Pescara, crolla intonaco a scuola: stop delle lezioni per 10 giorni

 

alberghiero_crollo_di_marco

Rimarrà sospesa, fino ad un massimo di dieci giorni, l’attività didattica nella palazzina ‘A’ dell’Istituto Alberghiero ‘De Cecco’ di Pescara, dove ieri una porzione di intonaco si è staccata dal solaio di un’aula ferendo lievemente tre studenti. La sospensione, necessaria per consentire le verifiche, è stata decisa durante un tavolo tecnico nella sede della Provincia di Pescara, ente proprietario della scuola. Ventitré le classi ospitate nel plesso, per un totale di 600 studenti.

Ora prenderanno il via le attività di indagine per verificare la stabilità degli intonaci dei solai delle aule, nonché gli accertamenti termografici finalizzate ad accertare eventuali anomalie, allo scopo di prevenire ulteriori episodi di distacco. A conclusione, verrà definito un cronoprogramma di interventi che tenga conto anche degli aspetti dei sicurezza.

L’attività amministrativa dell’Istituto – gli uffici si trovano al piano terra della palazzina interessata dal distacco – proseguirà invece regolarmente in quanto i locali sono accessibili. Verrà infine convocato un Consiglio di istituto per informare tutti gli interessati sugli interventi da effettuare. Le attività didattiche proseguono regolarmente nella palazzina ‘B’ di via dei Sabini e nelle sedi di via Italica e via Tirino. Al tavolo tecnico hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Provincia, Antonio Di Marco, i dirigenti dell’ente, il preside dell’alberghiero, Paolo Andrea Buzzelli, con il vicepreside, i funzionari dei Vigili del Fuoco e il comandante della Polizia Provinciale, Giulio Honorati.

Leggi anche...