Chieti. La Polizia di Stato denuncia uomo violento

Le ultime notizie dalle Questure | Chieti – 22 settembre 2016. Sequestrato un coltello all’aggressoreIl personale della Polizia di Stato, appartenente al Commissariato P.S. di Vasto, ha denunciato un pregiudicato vastese di 59 anni per tentate lesioni personali, minacce e porto abusivo di armi da taglio. L’episodio si è verificato nei giorni scorsi nei pressi di un noto locale del centro storico di Vasto (CH), dove un giovane, mentre era in compagnia di amici, aveva notato un uomo che stava scattando delle fotografie alla sua autovettura, parcheggiata nelle vicinanze dell’esercizio.Avvicinatosi, chiedeva il motivo di quelle foto ma l’uomo, con fare minaccioso e mimando con le dita una pistola, intimava al giovane di spostare immediatamente il mezzo, altrimenti in caso contrario gli avrebbe fatto un “buco in testa”.Il pregiudicato, dopo essersi allontanato per qualche secondo, ritornava con un grosso pugnale da sub nascosto dietro la schiena, infilato nella cintura del pantalone, e continuava a minacciare la vittima cercando di colpirlo con il coltello.Ma il ragazzo, aiutato da un amico, dopo una breve colluttazione, riusciva a schivare i colpi e a disarmare l’aggressore. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informativo della Questura di Chieti. I dettagli della nota, della quale viene riportato l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 13, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. La pattuglia della Squadra Volante del Commissariato, arrivata tempestivamente sul posto su richiesta al 113 di alcune persone che avevano assistito ai fatti, attraverso le prime immediate informazioni raccolte, riusciva ad identificare l’aggressore, che veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati commessi. Il coltello utilizzato dall’uomo con lama di 17 cm. veniva sequestrato. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web della Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.

Leggi anche...