AbruzzoMeteo, De Palma: «Intensa perturbazione in arrivo: attesa fase di maltempo anche sulla nostra Regione»

Pescara – 24 febbraio 2015. «Sulla nostra Penisola la pressione e’ in ulteriore diminuzione a causa dell’avvicinamento di un’intensa perturbazione di origine nord atlantica che, nel corso delle prossime ore, favorira’ la formazione e l’approfondimento di un minimo depressionario sul Tirreno centrale a cui sara’ associata una fase di maltempo che interessera’ anche la nostra Regione. -E’ quanto riportato nel bollettino meteo elaborato da Giovanni De Palma, uno dei maggiori esperti meteo nel panorama abruzzese, la cui esperienza trentennale nella materia lo rende voce autorevole nel settore scientifico. Nello specifico, il bollettino a cura di Giovanni De Palma e’ stato diramato alle 07, anche sulle pagine del portale abruzzometeo.org- Il peggioramento iniziera’ a manifestarsi nelle prossime ore a partire dalla Marsica e dall’Aquilano dove, dal pomeriggio, assisteremo ad un progressivo aumento della nuvolosita’ con rovesci diffusi, anche a carattere temporalesco e nevicate al disopra dei 1000 metri, tuttavia non si escludono fenomeni nevosi anche a quote piu’ basse, attenzione. Dal tardo pomeriggio il peggioramento si estendera’ progressivamente anche sul settore centro-orientale con precipitazioni in intensificazione che, nella giornata di mercoledi’, risulteranno intense e persistenti, soprattutto nel teramano, nel pescarese e nel vicino ascolano, nevose al disopra dei 1000 metri, in graduale calo intorno ai 600-800 metri entro la tarda serata di mercoledi’. Il lento movimento verso levante dell’intera figura depressionaria favorira’ una certa persistenza dei fenomeni anche nella giornata di giovedi’, specie sul settore orientale della nostra Regione e sulle restanti regioni centro-meridionali adriatiche con venti dai quadranti nord-orientali in rinforzo. L3 Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con possibili precipitazioni, piu’ probabili sul settore occidentale e sulle zone montuose, tuttavia la tendenza e’ verso un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche a partire dalla Marsica e dall’Aquilano nel corso del pomeriggio-sera con rovesci diffusi, localmente a carattere temporalesco. Nevicate al disopra dei 1000 metri anche se non si escludono rovesci nevosi anche a quote piu’ basse, attenzione. Tra il tardo pomeriggio e la tarda serata nuvolosita’ e fenomeni tenderanno ad intensificarsi anche sul settore orientale: in particolare nella giornata di mercoledi’ il tempo risultera’ decisamente perturbato con piogge diffuse e persistenti su gran parte del settore orientale, specie nel teramano e nel pescarese, nevicate al disopra dei 1000 metri, in graduale calo entro mercoledi’ sera intorno ai 600-800 metri. Attesi ancora rovesci diffusi sul settore orientale nella giornata di giovedi’. Temperature: In diminuzione, specie nei valori massimi. Venti: Deboli dai quadranti meridionali. Possibili forti raffiche durante i temporali. Da domani tenderanno a provenire dai quadranti nord-orientali, rinforzando. Mare: Generalmente mosso con moto ondoso in deciso aumento da domani. » | Per la Redazione di AN24: Gilberto Di Nicola. [an24r12]

Leggi anche...