Abruzzo, Misura 7A: il successo di una startup inizia dal business plan

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 28 settembre 2016. Sono 510 mila le imprese di giovani in Italia, di cui 143 mila donne e 108 mila stranieri. I principali settori dei giovani imprenditori sono commercio (162 mila imprese), costruzioni (80 mila), turismo con alloggio e ristorazione (56 mila), agricoltura (48 mila), industria (32 mila), servizi alla persona (31 mila).  (Dati CCIAA Milano) 47 mila giovanissimi hanno meno di 24 anni, 128 mila hanno da 25 a 29 anni. Hai mai pensato che uno di questi potresti essere tu? E sai che Abruzzo sviluppo puo’ aiutarti a diventarlo? Basta presentare domanda per accedere al percorso di accompagnamento all’avvio di impresa e supporto allo start up di impresa previsto dall’avviso pubblico per la Misura 7A afferente al PAR Abruzzo Garanzia Giovani, pubblicato lo scorso 19 settembre. L’Avviso e’ destinato a giovani NEET, ossia ragazzi non occupati in attivita’ scolastiche, formative o lavorative, che abbiano tra i 18 e i 29 anni e siano intenzionati ad avviare un’attivita’ imprenditoriale autonoma, da soli oppure in societa’, usufruendo del credito agevolato concesso da Invitalia: prestiti da 5mila a 50mila euro, a valere sul Fondo Selfiemployment, da restituire nell’arco di sette anni, a tasso 0. Il percorso formativo e di orientamento offerto da Abruzzo Sviluppo, attraverso i servizi erogati dagli Operatori Territoriali individuati dalla in house regionale,  e’ finalizzato a fornire ai giovani che ne fanno domanda tutti gli strumenti per arrivare a redigere un business plan, il documento che servira’ per accedere ai finanziamenti  agevolati di Invitalia. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio informazione e comunicazione di Abruzzo Sviluppo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 16, anche mediante il canale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Tale documento sara’ il risultato di un percorso mirato e calibrato sulle singole esigenze dei NEET aspiranti imprenditori: attraverso la consulenza specialistica degli Operatori Territoriali, infatti, i giovani apprenderanno come redigere un piano di marketing,  come strutturare un piano di comunicazione o uno studio di fattibilita’, quali adempimenti sono necessari per avviare un’impresa e quale documentazione occorre produrre, ecc. Alla fine di questo percorso i giovani potranno presentare domanda di prestito agevolato, usufruendo per di piu’, in sede istruttoria, di ben 9 punti di premialita’ che Invitalia assegnera’, nella valutazione, a quanti hanno seguito il percorso di orientamento. E questo perche’ il successo di una startup inizia dal business plan. Lo dice anche Sebastiano Di Diego, docente di economia e gestione delle imprese all’Universita’ di Camerino, autore di una guida pratica per imprese e startup pronte ad affacciarsi sul mercato. ‘Prima di presentarsi agli investitori e’ fondamentale definire con precisione piani, obiettivi e strategie della propria impresa – spiega Di Diego -. Perche’ un’idea, da sola, non basta. Bisogna dimostrare di essere in grado di realizzarla’. Le domande per usufruire della Misura 7A possono essere inoltrate ad Abruzzo Sviluppo entro il 15 dicembre 2016. Per ulteriori informazioni e’ attivo uno sportello informativo presso gli uffici di Abruzzo Sviluppo (Corso Vittorio Emanuele II n. 49, Pescara), nei seguenti giorni e orari: Lunedi’          10.00-12.00  – 15.00-17.00 Mercoledi’   10.00-12.00  – 15.00-17.00 Giovedi’        15.00-17.00 Venerdi’       10.00-12.00 Oppure e’ possibile chiamare il Numero Verde 800 131 723 7A, Abruzzo Sviluppo, accesso al credito, business plan, Garanzia Giovani, giovani, Invitalia, neet, prestito agevolato, SELFIEmployment | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dal Abruzzo Sviluppo.

Leggi anche...