Il terremoto mette di nuovo paura all’Abruzzo: scossa di 4.1 nella Marsica

terremoto_marsica_28_febbraio_2015Una scossa di terremoto di magnitudo 4.1 gradi (scala Richter) nel distretto sismico “Piana del Fucino” ha fatto di nuovo tremare non solo l’Abruzzo, ma anche le famiglie che abitano nella Marsica. Alle 04:16:17, secondo i sensori dell’INGV, la terra si è mossa spaventando tanti che, nel cuore della notte, sono scesi in strada in preda alla paura. Scuole chiuse, oggi, in diversi comuni dell’area tra i quali oggi a Collelongo, Luco dei Marsi, San Benedetto dei Marsi, Trasacco e Villavallelonga. L’ipocentro è stato localizzato 17.3 km di profondità. Questi, sempre secondo l’INGV, sono i comuni compresi in un raggio di 10Km dall’epicentro e che hanno avvertito maggiormente la scossa: LUCO DEI MARSI (AQ)SAN BENEDETTO DEI MARSI (AQ)TRASACCO (AQ) . Comuni tra i 10 ed i 20 Km dall’epicentro: AIELLI (AQ)AVEZZANO (AQ)BALSORANO (AQ)CANISTRO (AQ)CAPISTRELLO (AQ)CELANO (AQ)CERCHIO (AQ)CIVITA D’ANTINO (AQ)CIVITELLA ROVETO (AQ)COLLARMELE (AQ)COLLELONGO (AQ)GIOIA DEI MARSI (AQ)LECCE NEI MARSI (AQ)MASSA D’ALBE (AQ)MORINO (AQ)ORTONA DEI MARSI (AQ)ORTUCCHIO (AQ)OVINDOLI (AQ)PESCINA (AQ)SAN VINCENZO VALLE ROVETO (AQ)VILLAVALLELONGA (AQ) .

Leggi anche...