Abruzzo, FIxO: prorogati al 28 febbraio i bandi per alto apprendistato e dottori di ricerca

Le ultime in materia di sviluppo imprenditoriale e occupazionale | Pescara – 05 ottobre 2016. Prorogati fino al 28 febbraio 2017 i bandi di FIxO per favorire – rispettivamente – l’assunzione in apprendistato di giovani tra i 16 e i 29 anni e l’inserimento in azienda di almeno 100 dottori di ricerca. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo di Abruzzo Sviluppo. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 11, anche mediante il canale web della societa’ in house della Regione Abruzzo, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Il primo avviso prevede la concessione di contributi ai datori di lavoro che assumono con contratti di apprendistato di alta formazione e ricerca finalizzati: allo svolgimento di attivita’ di ricerca oppure al conseguimento dei titoli di studio indicati sotto: diploma di tecnico superiore (ITS) laurea triennale laurea magistrale laurea magistrale a ciclo unico master universitario I e II livello diploma di specializzazione diploma di perfezionamento dottorato di ricerca Le imprese riceveranno 6 mila euro per ogni assunto a tempo pieno e 4 mila per ogni assunto a tempo parziale. Il secondo avviso concede invece contributi alle aziende che inseriscono in organico ricercatori di eta’ compresa tra i 30 e i 35 anni non compiuti. I datori di lavoro riceveranno 8 mila euro per ogni contratto full time, piu’ eventuali 2 mila euro per le attivita’ di assistenza didattica individuale. La finalita’ e’ duplice: agevolare l’occupazione e dare impulso alla ricerca privata in Italia. Per maggiori informazioni scrivere a infoaltoapprendistatoL4@italialavoro.it oppure – nel secondo caso – a infodottoridiricerca@italialavoro.it. La domanda va presentata unicamente attraverso la piattaforma web http://FixoL4.italialavoro.it apprendistato, dottori di ricerca, FiXO, Italia Lavoro | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa di Abruzzo Sviluppo.

Leggi anche...