Fumata bianca: ecco il nuovo segretario regionale del PD

marco_rapino_silvio_paolucci_pdCon il 72 % dei consensi oggi Marco Rapino diventa segretario regionale de PD. Circa 22mila i votanti in tutto l’Abruzzo che oggi si sono recati alle urne per scegliere il successore di Paolucci.

“Ringrazio tutti coloro che mi hanno dato consenso a cominciare dagli iscritti del PD che mi hanno sostenuto”, afferma il neo segretario Marco Rapino. La partecipazioe straordinaria che abbiamo registrato afferma l’attenzione che i cittadini abruzzesi hanno avuto nei confronti del progetto politico che abbiamo messo in campo in questa competizione. Ripagheremo tutta questa fiducia lavorando assiduamente per il cambiamento dell’Abruzzo. Il PD – continua Rapino – è il partito che giuda la Regione e con questo risultato si rafforza ulteriormente nella consapevolezza della stagione di riforme impegnativa avviata dall’esecutivo. Il nostro progetto è in linea con il profilo e la maturità dell’azione di governo del PD nazionale, guidato da Matteo Renzi. Ringrazio Silvio Paolucci di cui oggi raccolgo un’eredità importante che accolgo con molta responsasabilità. In questi anni è riuscito a costruire un PD vincente e rinnovato. A me ora il compito di consolidare il lavoro che svolto in questi anni”.

E lo stesso Silvio Paolucci così si esprime circa l’elezione di Rapino: “Le primarie come strumento democratico sono oggi ad una nuova prova della partecipazione dei cittadini nella scelta del segretario regionale del Partito Democratico d’Abruzzo. Dopo cinque anni lascio questo incarico nella consapevolezza che il partito è cresciuto, si è rinnovato, ha raggiunto obiettivi importanti. Oggi abbiamo di fronte nuove sfide, quelle di governo e di buona amministrazione. Ho svolto il ruolo di segretario regionale in un momento delicato e difficile del Pd e oggi dopo i successi raggiunti è arrivato il momento di realizzare un ulteriore rinnovamento della classe dirigente. Un altro passo in avanti per confermare e promuovere il continuo fermento di idee, di lavoro e realizzazioni. Alle primarie hanno partecipano Alexandra Coppola, Alessandro Marzoli, Paolo Della Ventura e Marco Rapino, tutti giovani di valore che hanno già dimostrato capacita e impegno e sono certo che saranno in grado di apportare un grande contributo al futuro del partito e dell’Abruzzo. Buon lavoro a Marco Rapino, 31 anni già vicesegretario, sono certo rappresenterà in modo convincente, con sensibilità ed equilibrio questo nuovo percorso che stiamo per intraprendere. Conosco Marco per le sue qualità e le sue doti, in primo luogo per la sua capacità di unire e favorire io dialogo, per il suo tenace impegno politico e morale. Con lui il Pd è in buone mani. Auguri a tutte le donne e gli uomini del Pd abruzzese che mi hanno accompagnato in questo splendido percorso”.

Leggi anche...