Cepagatti, sul tema della differenziata un premio alla quarta A

premiamo_la_differenziata_cepagattiUna festa di allegria e spensieratezza, ma anche un’occasione di riflessione sull’importanza della raccolta differenziata, del riciclo del materiale e sulla salvaguardia dell’ambiente. Sono i due aspetti che hanno connotato la cerimonia conclusiva del concorso “Premiamo la differenza”, che si è svolta nella sala consiliare del Comune di Cepagatti. L’iniziativa, rivolta ai bambini della classi quarte e quinte delle scuole elementari del territorio di Cepagatti, che sono stati impegnati nella realizzazione di lavori con materiale da riciclo, è stata promossa dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Formula Ambiente, la società che si occupa della raccolta del pattume, e con Mavida Comunicazione, l’agenzia che ha ideato il progetto.

Attraverso una serie di divertentissime gag, portate in scena dal Trio De Janeiro, composto da Francesca Persico, Ilaria Cappelluti e Massimilano Masciello, i bambini hanno ascoltato quanto sia fondamentale il rispetto della regola delle quattro “R” per la tutela dell’ambiente: riduco, riciclo, riuso e recupero. Tra una risata e un applauso, hanno risposto alle sollecitazioni dei tre attori, senza mai annoiarsi e aspettando, con un pizzico di emozione, il momento della premiazione.

A conclusione dello spettacolo, il sindaco Sirena Rapattoni e l’assessore allo Smaltimento dei rifiuti, Tiziano Santavenere hanno premiato il miglior lavoro, scelto da una giuria composta da amministratori comunali e rappresentanti di Formula Ambiente e Mavida Comunicazione. Il primo premio è stato assegnato alla classe 4°A della scuola primaria di Cepagatti che ha realizzato “Il riciclo è vita”, aggiudicandosi un buono da 300 euro per l’acquisto di materiale didattico. Anche alle altri classi (4°B, 5°B e 5°A del plesso di Cepagatti, 5° B del plesso Vallemare, 4°B e 4°A del plesso Villareia) sono stati consegnati, come premi di consolazione, dei buoni, ma di importo minore, per l’acquisto di materiale didattico, mentre a tutti i bambini è stato regalato un segnalibro con le regole per la raccolta differenziata.

“Ringraziamo le insegnanti, i genitori e tutti gli alunni, che attraverso i lavori in concorso e l’attività di studio a scuola hanno dimostrato di essere dei veri cittadini, attenti al territorio” – hanno detto il sindaco Rapattoni e l’assessore Santavenere. “Hanno vinto tutti, perché tutti si sono dedicati con la mente e con il cuore a questo tema, dimostrando di avere la possibilità di creare un mondo migliore, più verde, più pulito. Il nostro Comune è tra i più ricicloni d’Italia, abbiamo intrapreso questa strada e continueremo a percorrerla con l’aiuto dei bambini, delle famiglie e di tutti i cittadini di Cepagatti”.

Leggi anche...