Bambino colpito da meningococco: profilassi d’urgenza a Castel Frentano

profilassi_meningococcoI circa 40 bambini che frequentano un asilo nido e l’attigua scuola dell’infanzia a Castel Frentano sono stati sottoposti a trattamento antibiotico per la profilassi del meningococco presso la Pediatria dell’Ospedale “Renzetti” di Lanciano. La misura preventiva è stata disposta dal Servizio di Igiene epidemiologia e sanità pubblica (Siesp) della Asl Lanciano Vasto Chieti in seguito alla segnalazione di un ospedale abruzzese presso il quale è stato ricoverato un bambino che frequenta lo stesso istituto scolastico ed è stato colpito da un’infezione da meningococco che, tuttavia, non ha interessato le meningi.

Oltre ai bambini, il Siesp ha sottoposto a terapia antibiotica anche una decina di adulti, in particolare i famigliari, il personale scolastico, sanitario e altre persone che erano entrate in contatto con il piccolo paziente.

L’intera operazione è stata gestita nel giro di poche ore, dal momento della notizia dell’infezione, e si è conclusa nella serata di ieri, sabato, grazie anche alla grande collaborazione assicurata dal personale scolastico, dai genitori, nonché dagli operatori del Pronto soccorso di Lanciano e dai pediatri di libera scelta. A conclusione della profilassi che, a seconda del farmaco assunto, può avere durata di alcuni giorni, tutti i soggetti trattati saranno sottoposti a nuovi controlli.

Le condizioni del bambino ricoverato, secondo quanto si è appreso, sono in fase di miglioramento.

Leggi anche...