Una giornata al femminile nel Parco Nazionale della Majella

parco_nazionale_majellaIl Parco Nazionale della Majella rinnova l’appuntamento con la Festa della Donna con un seminario dedicato alle imprenditrici del progetto “Coltiviamo la Diversità”, custodi di saperi e di varietà della tradizione agricola del Parco, che si terrà il 7 marzo presso il Giardino Botanico di Lama dei Peligni.

Il progetto mira a recuperare e valorizzare le antiche cultivar del territorio dell’area protetta e dei suoi comuni. Il botanico, esperto di storia dell’agricoltura, Aurelio Manzi parlerà del ruolo della donna nel passato in agricoltura, la cui eredità è stata raccolta oggi dalle nuove imprenditrici chiamate a far conoscere la propria esperienza.

Presenta e modera Edvige Ricci, vice presidente dell’Associazione “Le Majellane” che si prefigge di riportare alla luce la storia di una civiltà tutt’altro che primitiva incentrata sui valori del femminile, una lunga storia che sulla Majella, la Montagna Madre, inizia dalle testimonianze della Tabula Rapinensis e dalla Dea del Colle di Rapino.

Al termine del seminario saranno esposti i prodotti di alcune aziende al femminile del Progetto “Coltiviamo la Diversità”. Gli interessati potranno anche effettuare una breve visita alle strutture del Centro.

Leggi anche...