De Palma: «Intensa perturbazione in azione al centro-nord: atteso peggioramento, specie sabato»

Meteo, il bollettino per l’Abruzzo | 14 ottobre 2016. «La nostra Penisola risulta interessata da un’intensa perturbazione di origine atlantica, preceduta da masse d’aria calda provenienti dalle regioni nord africane, che, nelle prossime ore favorira’ diffusi episodi di maltempo su gran parte delle regioni settentrionali, specie su Liguria e Toscana e un temporaneo sensibile aumento delle temperature sulle restanti regioni centro-meridionali. Da stasera il peggioramento iniziera’ ad estendersi anche sulla nostra Regione, dapprima sul settore occidentale mentre, dal pomeriggio di sabato, nuvolosita’ e fenomeni tenderanno ad interessare anche le restanti zone con possibilita’ di temporali, in attenuazione in serata e, soprattutto in nottata. E’ quanto emerge dall’analisi della situazione meteorologica a cura di Giovanni De Palma, Presidente dell’Associazione AbruzzoMeteo, la cui esperienza trentennale nella materia lo rende voce autorevole nel settore scientifico. Il contenuto del bollettino meteo, nello specifico, e’ stato divulgato, alle ore 07, anche sulle pagine del portale abruzzometeo.org, attraverso il quale e’ stato poi diffuso alle varie testate giornalistiche. Un ulteriore miglioramento e’ previsto nella giornata di domenica con temperature che torneranno a diminuire dal pomeriggio di sabato, portandosi nuovamente in linea con le medie stagionali.

Sulla base di tale analisi, il livello di attenzione in Abruzzo per eventuali fenomeni intensi viene stimato come relativamente basso e fissato a ‘L1′ su una scala che va da ‘0’ a ‘3’

Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo nuvoloso o molto nuvoloso con annuvolamenti consistenti sul settore occidentale dove non si escludono occasionali rovesci, anche a carattere temporalesco, localmente misti a sabbia africana presente in sospensione in quota. Possibili schiarite, specie sul versante orientale, localmente anche ampie, accompagnate da un rinforzo dei venti di scirocco e temperature in ulteriore aumento, in particolar modo sull’Adriatico centrale. Da stasera i rovesci torneranno ad essere piu’ frequenti sulla Marsica e nell’aquilano con locali sconfinamenti sul versante orientale, mentre un ulteriore peggioramento e’ atteso nella giornata di sabato, specie tra la tarda mattinata e il tardo pomeriggio, a causa del passaggio di un corpo nuvoloso che favorira’ rovesci, possibili temporali, in estensione verso il settore orientale e costiero ma in attenuazione in serata-nottata. Migliora domenica. Temperature: In aumento, localmente anche sensibile sulle zone collinari e montuose. Venti: Deboli o moderati dai quadranti meridionali con rinforzi sulle zone montuose e sull’Adriatico centrale. Mare: Mosso o molto mosso con moto ondoso in aumento. » | A cura della Redazione web AN24. Fonte: bollettino meteo a cura di Giovanni De Palma. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...