Abruzzo, Consiglio regionale. Febbo: "Abruzzo nel 2013 primo della classe"

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 19 ottobre 2016. “Il Consigliere regionale di maggioranza lo invitiamo a studiare la storia dei fondi europei della nostra Regione prima di sottoscrivere i comunicati “. Cosi’ Mauro Febbo risponde al collega Balducci sottolineando come “L’Abruzzo nel 2013 era la Regione prima della classe a livello nazionale in termini di percentuale di finanziamenti messi a bando durante la nostra legislatura, come testimoniato sia dagli incontri svolti presso gli uffici dell’Unione Europea sia dagli articoli di stampa a livello nazionale “. “Invece Balducci – continua Febbo – dovrebbe preoccuparsi e chiedere alla sua maggioranza spiegazione di come mai a oggi, dopo due anni mezzo di governo D’Alfonso, ancora non viene inserito nel Bilancio il cofinanziamento regionale relativo alla quota Fesr che ammonta a 12 milioni di euro. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 11, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Senza quella parte di cofinanziamento si tengono bloccati piu’ di 230 milioni di euro e quindi di riflesso zero bandi per la nostra economia regionale”. “Pertanto – conclude Febbo – invito la maggioranza a fare una seria autocritica riconoscendo gli errori e gli orrori commessi sulla ristrutturazione forzata voluta dal suo Presidente che ha bloccato di fatto il lavoro dei Dipartimenti e creato solo confusione e disorientamento tra il personale regionale”. In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.

Leggi anche...