M5S, «Saga, Mercante: ‘Si assume un altro dirigente, ma i conti restano disastrosi’»

Dal comunicato stampa pubblicato sul sito web del Movimento 5 Stelle | Pescara – 25 ottobre 2016. « ‘Sulla Saga, la societa’ che gestisce l’aeroporto d’Abruzzo, continua a regnare una grande confusione ed un’assoluta mancanza di chiarezza’. È quanto affermato dal Consigliere regionale del M5S, Riccardo Mercante, che ha cosi’ proseguito: ‘Nel mese di luglio, grazie ad un emendamento intruso e con i soliti escamotages, la maggioranza ha concesso l’ennesimo contributo in favore della Saga. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, attraverso il sito abruzzese del Movimento 5 Stelle. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 10, anche mediante il canale web dello stesso Movimento 5 Stelle, sul quale ha trovato spazio la notizia. Un intervento sulla cui legittimita’, come precisato innumerevoli volte dal Movimento 5 Stelle, sorgono molteplici dubbi vista la normativa europea in materia di aiuti di Stato. E come se cio’ non bastasse non risulterebbero, ancora oggi, posti in essere i relativi adempimenti procedurali, in primis la notifica alla commissione europea, e la redazione, da parte degli uffici, della scheda di conformita’ all’ordinamento europeo. Una omissione che deriverebbe, secondo la Regione, dalla natura di societa’ in house della Saga e, quindi, dalla non ascrivibilita’ del contributo tra gli aiuti di Stato. Peccato – ha continuato Mercante – che sia stata la Saga stessa, pochi giorni fa, a disconoscere la sua natura di societa’ in house procedendo alla nomina diretta dell’ennesimo dirigente. Una decisione che contrasta nettamente con quanto previsto dalla normativa in vigore che impone alle societa’ in house, come evidenziato piu’ volte dal Consiglio di Stato, l’impiego delle medesime procedure selettive previste per le pubbliche amministrazioni. È evidente – ha proseguito Mercante – che la maggioranza sulla Saga non ha le idee ben chiare e che invece di trovare soluzioni efficaci per rilanciare l’aeroporto d’Abruzzo preferisce portare avanti un piano di aiuti che non e’ di nessuna utilita’ per il rilancio della struttura e che, anzi, viola ogni normativa al riguardo. A cosa serva poi – ha concluso Mercante – un altro dirigente alla Saga e’ tutto da chiarire visto che le priorita’ dovrebbero essere altre, prima tra tutte il risanamento dei conti disastrosi che non puo’ di certo essere affidato all’elargizione di prebende da parte della Regione della cui legittimita’, oltre che opportunita’, e’, per giunta, lecito dubitare’. » | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web del Movimento 5 Stelle. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...