Abruzzo, Consiglio regionale. Bracco:"Le barriere architettoniche vanno rimosse"

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 28 ottobre 2016. Il Consigliere regionale di Sinistra Italiana, Leandro Bracco, ha presentato un progetto di legge a tutela delle persone con disabilita’. La norma, infatti, prevede la realizzazione di un’app per dispositivi mobili che si chiamera’ “Abruzzo senza barriere”, che permettera’ ai cittadini con disabilita’ di segnalare in tempo reale la presenza di barriere architettoniche al Difensore civico regionale. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 13, anche mediante il sito internet dell’ente, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Il cittadino potra’ quindi fotografare, descrivere la natura dell’ostacolo, fornirne la collocazione geografica e inviare la segnalazione allo scopo di far attivare la Regione affinche’ rimuova la barriera in tempi rapidi. “Le norme che garantiscono l’accessibilita’ ai luoghi pubblici e privati – spiega Bracco – sono molteplici, sia nell’ordinamento italiano sia in quello internazionale. La legge nazionale che prevede l’istituzione dei Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche , ad esempio, e’ disattesa in quasi tutti i Comuni e le Province”. “Questa legge – continua il Consigliere SI – prende spunto da un’idea dell’associazione ‘Luca Coscioni per la liberta’ di ricerca scientifica’ e intende fare delle persone disabili i primi difensori dei propri diritti dando loro uno strumento attraverso il quale segnalare gli ostacoli che violano il loro diritto alla mobilita'”. La proposta di legge mira a garantire la liberta’ di movimento ai cittadini con disabilita’ per i quali anche un semplice marciapiede o un gradino, divengono barriere a volte insormontabili. “Sempre piu’ spesso la tecnologia si mette a servizio del disabile – conclude Bracco – basti pensare agli straordinari traguardi raggiunti dalla domotica . L’app ‘Abruzzo senza barriere’ vuole innestarsi in questa direzione allo scopo di avvicinare la PA ai cittadini favorendo una partecipazione attiva nel miglioramento della Salute Pubblica”. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...