Pescara. Firmato il contratto per l’aggiornamento del Piano Traffico

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 05 novembre 2016. Firmato oggi a Palazzo di Città il contratto per l’affidamento dell’aggiornamento del Piano Generale del Traffico Urbano cittadino, atteso dal 2005. Ad occuparsene saranno lo Studio associato “Sysma system management” (mandatario) e lo studio associato “Engineering consultino”, ingegnere Simone Grasso, per un ammontare di circa 51.000 euro e un anno di lavoro. I professionisti incaricati sono: Enrico D’Errico, Domingo Lunardòn, Nicola D’Errico, Paola Camarda, Salvatore Caprì. Capogruppo è l’ingegnere Salvatore Caprì della Sisma, mentre il coordinatore del piano è l’architetto Nicola D’Errico della Sipet di Termoli che hanno all’attivo il piano del traffico di Reggio Calabria, il piano trasporti e dei parcheggi di Fiumicino, il piano traffico di Tortoreto e quello della mobilità sostenibile della provincia di Teramo. “Comincia un lavoro di analisi – dice l’assessore alla Mobilità Stefano Civitarese Matteucci – la priorità dell’Amministrazione è quella di creare spazi ad una mobilità sostenibile e di ampio raggio. Infatti mentre i tecnici raccoglieranno dati, ci daremo da fare anche sull’area vasta, l’intenzione è quella di chiamare intorno ad un tavolo di lavoro i sindaci dell’area metropolitana allargata, in modo da lavorare in sinergia. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo del Comune di Pescara. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 00, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Fondamentale sarà conoscere meglio i flussi di traffico in entrata in città, che oggi sappiamo essere consistenti e capire come operare per alleggerire dal traffico il centro cittadino e le arterie più sensibili, aprendo Pescara il più possibile ad una mobilità sostenibile, fatta di attenzione e viabilità per le due ruote, come di incentivi all’utilizzo dei mezzi pubblici e di rispetto delle utenze cosiddette deboli”. Pescara, 4 novembre 2016 | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...