Abruzzo, Consiglio regionale. Olivieri, Di Matteo e Gerosolimo in merito a nuovi ospedali

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 07 novembre 2016. Il Consigliere regionale e Presidente della Commissione “Sanita’ e Salute”, Mario Olivieri e gli Assessori Donato Di Matteo e Andrea Gerosolimo, diramano la seguente nota: “Dai mezzi di comunicazione apprendiamo l’intenzione del Presidente della Giunta Regionale, di proporre l’approvazione di un mega progetto di finanza per la realizzazione, oltre che dell’ospedale di Chieti, di altri ospedali del territorio, per un importo complessivo pari a 840 milioni di euro. Il fatto stesso di essere ·venuti a conoscenza di questa notizia in maniera casuale ci pone in una grave situazione di difficolta’ e di imbarazzo, a causa della evidente non conoscenza di un progetto di cosi’ vasta portata, nato senza il dovuto confronto politico all’interno della maggioranza della quale crediamo di fare parte. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio stampa del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 17, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Abbiamo piu’ volte rivendicato la necessita’ di confronto sulle problematiche di interesse collettivo e sulle decisioni che impegnano la volonta’ politica delle diverse componenti presenti nella maggioranza che governa la Regione Abruzzo. Premettiamo, rispetto al tema in oggetto, di non essere aprioristicamente contrari a progetti di finanza , ma ci teniamo a rimarcare che decisioni di tale portata – le quali impegnano per decenni le ASL della Regione Abruzzo e, conseguentemente, i cittadini abruzzesi -, non ci trovano d’accordo, soprattutto laddove non siamo in grado di comprendere le ricadute e le conseguenze delle stesse. Ci sembra, pertanto, di assistere ad un rilancio dell’iniziativa riguardante l’ospedale di Chieti su cui, si era gia’ avanzata la proposta di un progetto di unificazione funzionale degli ospedali di Chieti e Pescara, con un’unica direzione e una rimodulazione delle unita’ operative, senza doverne realizzare uno ex novo. Per tutta risposta ci troviamo di fronte ad un fatto compiuto, non potendo presentare le nostre riflessioni in considerazione dell’oggettiva impossibilita’ di conoscerne, preventivamente, le motivazioni programmatiche. Siamo pertanto costretti a esprimere il nostro dissenso, sia sul metodo che sul merito, invitando il Presidente della Giunta Regionale, Luciano D’Alfonso, a fare chiarezza”. () | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.

Leggi anche...