Pescara. Piano sociale, domani il Forum cittadino in Municipio.

Le ultime dal Comune di Pescara | Pescara – 14 novembre 2016. Progettare gli interventi e i servizi in campo sociale e socio sanitario per i prossimi tre anni. Si fonda su questi obiettivi strategici per lo sviluppo del territorio, il Forum Cittadino sulla formazione del nuovo Piano Sociale di Ambito Distrettuale di Pescara in programma domani, dalle 9 alle alle 13.30, nella Sala Consiliare di Palazzo di Città, organizzato dall’Assessorato al Welfare e all’Innovazione Socio Sanitaria. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo del Comune di Pescara. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 16, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Al dibattito sono state invitate tutte le realtà pubbliche e private, in campo sociale, culturale, politico ed economico, per dare un apporto alla redazione dell’importante strumento. "Con la recente approvazione del Piano Sociale Regionale 2016-2018 , la Regione Abruzzo pone come strategia generale il riordino e lo sviluppo del sistema territoriale integrato degli interventi e dei servizi in campo sociale e socio-sanitario – spiega l’assessore al Welfare e all’Innovazione socio-sanitaria, Antonella Allegrino – Pescara intende cogliere tutte le opportunità legate a questo importante ed innovativo processo di programmazione per segnare una svolta del sistema dei servizi sia in termini di integrazione socio-sanitaria sia di rafforzamento della governance istituzionale. Di fronte alle diverse criticità e problematiche sociali che investono la nostra Città, che saranno oggetto di studio ed analisi condivisa durante la stesura del profilo sociale locale (parte propedeutica alla redazione del Piano Sociale di Pescara), occorrerà ottimizzare il sistema di gestione dei servizi e renderlo più efficace ed innovativo anche valorizzando le enormi potenzialità della comunità civile espresse, soprattutto, nel terzo e quarto settore. La valorizzazione delle diverse responsabilità è un principio che la L.R.328/2000 pone a fondamento delle politiche sociali partecipate, non solo per garantire maggiore legittimazione alle scelte e maggiore condivisione delle risorse necessarie per la loro attuazione ma come sostanziale applicazione del principio che l’intera comunità è chiamata a rendersi responsabile del proprio sviluppo, in una logica di sussidiarietà e di condivisione. Per questo il futuro di una politica finalizzata al raggiungimento del ‘benessere collettivo’ non può che passare per la più ampia ‘concertazione’ possibile. Non si tratta semplicemente di una strategia di valorizzazione dei soggetti già attivi nelle politiche sociali ma, soprattutto, di un segnale affinché tutti possano ritrovare il senso della cittadinanza nella sua rilevanza per la ‘vita assieme’ in luoghi, spazi e servizi di benessere per tutte e tutti. Per questo motivo invito sentitamente tutte le realtà interessate a partecipare al Forum e ai due World Cafè che si svolgeranno il 21 e il 23 novembre prossimi. Saranno quelli gli spazi e i luoghi nei quali contribuire a disegnare i prossimi anni di impegno sociale per la nostra comunità cittadina". Pescara, 14 novembre 2016 | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente. In PrimaPagina su AN24.

Leggi anche...