Furti a Pescara, Alessandrini: “Campanello d’allarme”

CRO NERA“La città sta sicuramente attraversando un periodo complesso, tante vulnerabilità viaggiano sullo stesso binario, da quella economica dell’Ente, a quella che interessa ogni famiglia, causata dalla crisi che stiamo vivendo”.

E’ il commento del Sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, alla luce dei recenti episodi di cronaca che hanno interessato il capoluogo adriatico.

“Il furto con “spaccata” in uno dei negozi storici del centro cittadino è di certo un campanello il cui allarme va raccolto e rilanciato sul tavolo dell’Ordine e della sicurezza pubblica che si riunirà il prossimo 17 marzo, come faremo.

Nella giornata odierna ho avuto modo di sentire i proprietari e manifestare loro la vicinanza della città e dell’Amministrazione. Agiremo subito per evitare che si ripetano fatti di questo genere. Per rafforzare la sicurezza di una zona già colpita, ci accingiamo a potenziare il livello di controllo, ampliando il sistema di videosorveglianza della zona del centro.

Sicurezza prima di tutto, al via anche controlli e repressione sul fronte abusivismo e contraffazione, ma anche rivitalizzazione aspetta il centro commerciale storico della città. Lo faremo nei prossimi mesi con il lancio di alcune iniziative che andranno verso la costruzione del centro commerciale naturale, di cui si parlerà già il prossimo 19 marzo in un incontro che si terrà presso la Sala della Figlia di Iorio.

L’idea su cui stiamo operando è quella di condividere un percorso che dia respiro alle attività imprenditoriali tutte e bonifichi in modo incisivo il rischio di degrado in città. Solo col la giusta combinazione di politiche positive e controllo si può avviare un cammino di vero e propria rinascita”.

Leggi anche...