TURISMO: ABRUZZO CAPOFILA PROGETTO EUROPEO "ARTREEFS"

Abruzzo, le ultime dall’ente Regione | Pescara, 22 nov. – Il Dipartimento Turismo della Regione insieme con un consorzio pubblico privato, promuovera’ lo sviluppo di un turismo sostenibile attraverso una gestione integrata delle coste del Mar Mediterraneo e del Mar Nero. E’ quanto si legge in un comunicato diffuso, in giornata, dal servizio stampa della Regione Abruzzo. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 17, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Il progetto europeo si chiama Artreefs e intende promuovere le barriere artificiali come strumento innovativo per affrontare le difficili sfide come il degrado ambientale e i conflitti tra gli utenti della zona costiera del Mar mediterraneo e del Mar Nero. Le barriere artificiali possono migliorare la gestione costiera e supportare attivita’ compatibili come immersioni, snorkeling, pesca sportiva, acquacoltura, monitoraggio e ricerca, contribuendo ad incrementare l?attrattivita’ del territorio. Il progetto europeo offrira’ agli attori informazioni e strumenti per sviluppare piani di azione a livello locale, in modo da coniugare la sostenibilita’ ambientale e le possibilita’ di business. Riferimenti di queste buone pratiche saranno le felici esperienze di sei organizzazioni che potranno essere punto di riferimento per rispondere alle esigenze regionali e del singolo territorio. Le best practice indicate nel progetto sono: "Innogate to Europe", una pmi spagnola specializzata in innovazione e imprenditorialita'; Cnr-Ismar, istituto di scienze marine; Pole Mer Mediterranee: il piu’ grande polo per lo sviluppo dell?economia marittima in Mediterraneo con sede in Francia; Bulgaria Guide: cluster turistico nazionale specializzato nel turismo sostenibile e alternativo; Dipartimento Turismo Regione Abruzzo: come Pilot Book alla gestione costiera integrata nell?Adriatico; e infine Unione Bulgara delle autorita’ locali del Mar Nero: una rete regionale di 21 comuni nel Mar Nero. Il progetto ha un suo sito web all’indirizzo www.artreefs.eu. Per i prossimi due anni sono previsti incontri in Francia, Bulgaria e Spagna, mentre l’evento conclusivo si terra’ a Pescara nel 2018. Us | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente. In SecondaPagina su AN24.

Leggi anche...