ABRUZZO, REGIONE: D’ALFONSO,VERSO CONCLUSIONE ITER PER SEDE UNICA DI PESCARA

Abruzzo, le ultime notizie dall’ente Regione | Ad Inizio Dicembre Atto Confermativo Del Comune Di Pescara Pescara, 25 nov. Si velocizza l’iter amministrativo finalizzato a fare in modo che la Regione assuma in locazione con opzione d’acquisto un edificio destinato a risolvere il problema della sede unica della Giunta regionale a Pescara. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, poco fa, dal servizio informativo della Regione Abruzzo. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 13, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. La soluzione da tempo individuata e’ quella del complesso immobiliare "La City", in fase di completamento, che consentira’ di raggruppare tutte le strutture regionali presenti a Pescara e circa 700 dipendenti in servizio nel capoluogo adriatico, attualmente disseminati in svariati edifici, nel complesso di via Tiburtina. La definizione della procedura tecnico-amministrativa di razionalizzazione del patrimonio immobiliare da assumere in locazione, per la sede degli uffici della Giunta Regionale a Pescara, questa mattina, e’ stata al centro di una riunione, presieduta dal presidente della Giunta, Luciano D’Alfonso, ed alla quale, tra gli altri, hanno preso parte il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, dirigenti e tecnici regionali e comunali. Per i primi di dicembre e’ prevista l’adozione da parte dell’amministrazione comunale di Pescara, dell’atto confermativo della variazione di destinazione d’uso gia’ deliberata in precedenza. A tal proposito, il presidente D’Alfonso ha confermato che si tratta di un provvedimento propedeutico all’adozione di successivi atti da parte della Giunta regionale. Infatti, la Regione, come ha riaffermato lo stesso Presidente, intende creare le condizioni per poter trasferire tutto il personale regionale in quella sede con indubbi vantaggi in termini di maggiore funzionalita’ dei servizi e di una piu’ razionale e strategica distribuzione delle risorse umane. D’Alfonso ha anche ricordato come ogni anno la Regione, ed in particolare il Servizio informatico, debba sostenere un costo di circa 2 milioni di euro solo per mantenere in esercizio, sul piano tecnologico, le 132 sedi-postazioni di lavoro presenti sul territorio di Pescara. 16/11 | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...