Abruzzo, Consiglio regionale. Monticelli: incarico per seguire Cultura

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 05 dicembre 2016. Il Consigliere Regionale Luciano Monticelli ha ricevuto da Luciano D’Alfonso l’incarico di seguire il settore della Cultura, finora conservato dal Presidente come propria competenza esplicita. Lo riporta una nota diffusa, oggi, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. Il contenuto della nota, della quale si riporta testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 08, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. Oltre alla carica di Presidente della Quarta Commissione Consiliare – Affari Europei, la delega va ad aggiungersi a quella di Facilitatore per le Aree Interne concessa a Monticelli ad inizio legislatura, a quella per l’applicazione della Direttiva Servizi al Demanio Marittimo assegnata nel giugno 2015 e a quella per i Rapporti Internazionali, ricevuta nel maggio di quest’anno. “La nomina a Consigliere incaricato alla Cultura e’ una responsabilita’ impegnativa, ma anche un onore di cui vado estremamente fiero – ha dichiarato Monticelli – Ringrazio di cuore il Presidente per la fiducia che continua a nutrire nei miei confronti. Il sostegno pubblico alla cultura e’ sempre stato uno dei temi che mi ha appassionato di piu’, tanto che gia’ nella campagna elettorale del 2014 mi ero fatto promotore di un incontro con le associazioni del settore, cui partecipo’ anche Luciano D’Alfonso. La mia azione di Consigliere incaricato si basera’ su linee programmatiche ben definite concordate col Presidente D’Alfonso – continua Monticelli – In questi ultimi anni a partire dalla Legge 55/2013 la Regione Abruzzo ha cominciato un importante processo di revisione e innovazione del settore, che va ripreso e portato avanti. Gia’ da subito, di concerto con il Direttore Zappacosta e il Dirigente Tentarelli, mi impegnero’ per rappresentare in sede politica le esigenze del settore. Dopo la chiusura della Legge di Bilancio, poi, mi dedichero’ anima e corpo perche’ il 2017 segni un chiaro e netto cambio di passo nell’attenzione politica verso la cultura dell’Amministrazione D’Alfonso. Il programma dettagliato della mia azione risultera’ chiaro dalle iniziative che tentero’ di realizzare da gennaio in poi, ma le parole d’ordine della mia azione saranno tre: trasparenza, internazionalizzazione, riordino normativo”. () In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione web AN24. Fonte: nota diramata dall’ufficio stampa dell’ente.

Leggi anche...