Calcio a 5, Pari a Latina, Pescara raggiunto nei secondi finali.

Le ultime dalle abruzzesi di Serie A di Calcio a 5 | Pescara – 10 dicembre 2016. Inizio shock per il Pescara che incassa un gol dopo soli 23′ di gioco. Lucas Maina serve sul taglio Avellino che batte Capuozzo con un diagonale imparabile. Salas, questa sera ispiratissimo, replica con una conclusione dalla distanza che esce di un millimetro. Tifo alle stelle e clima da saloon sul parquet dopo uno scontro del tutto fortuito tra Caputo e Battistoni. Il nerazzurrio ha la peggio e deve uscire temporaneamente per farsi medicare al capo. Si gioca poco e si chiacchiera molto, la gara e’ frammentata da mille interruzioni. Rosa chiama al triangolo Cuzzolino e poi serve un assist a Borruto che non trova il tempo della battuta. Lo riporta una nota diffusa, in giornata, dal servizio stampa del Pescara Calcio a 5. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 00, anche mediante il portale web del Pescara Calcio a 5, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. La palla finisce in fallo laterale e sull’azione conseguente Borruto trova il pari grazie ad un tap in che non da’ scampo a Chinchio. Titi esulta ma pochi attimi dopo commettera’ ingenuamente il quinto fallo di squadra a carico dei biancazzurri. Poco importa, perche’ i delfini innescano le marce alte, mettendo in ginocchio i pontini. Cuzzolino lancia in profondita’ Chimanguinho che sfodera una spettacolare mezza rovesciata ben neutralizzata dal portiere di casa. Chi sfiora il gol nell’azione successiva trova il gol, questa sera va cosi’, e, infatti, Chimy inventa il rasoterra diagonale  del 3-1, approfittando di una ribattuta della difesa pontina. Il Latina sbanda e Salas tira fuori dal suo cilindro magico due giocate da urlo. La prima non ha fortuna, perche’ l’assist del Cholo e’ vanificato da Rosa che si divora un gol fatto e finito. Gol mangiato … gol … segnato, ancora Salas che sulla banda sinistra si libera con un tunnel di Battistoni e poi di esterno serve Cuzzolino che di piatto batte Chinchio. Il Latina reagisce anche se un po’ confusamente. Capuozzo vigila ma nulla puo’ quando il sesto fallo di squadra commesso da Caputo permette a Maina di realizzare la rete che rimette in carreggiata il Latina. Il primo tempo si chiude cosi’ sul punteggio di 3-2 a favore dei biancazzurri. Si riparte e questa volta e’ il Pescara a colpire, dopo soli 20′, con Chimanguinho che sfrutta una palla vagante per depositare con il sinistro il gol del 4-2. Il Latina non molla e grazie ad una finezza sopraffina di Maina, che di tacco sorprende Capuoxzo, accorcia di nuovo le distanze. al minuto quarto. Il clima torna ad essere torrido e ne fa le spese Borruto, che incassa la seconda ammonizione e il conseguente cartellino rosso. Superiorita’ numerica dei locali ma Capuozzo inserisce la saracinesca e gli allarmi a difesa della sua rete, vanificando i tentativi in serie di Avellino e Battistoni. Quando il numero uno biancazzurra non ci arriva e’ Leggero a sostituirlo respingendo con il corpo la palla in prossimita’ della linea di porta. Si torna in parita’ numerica ma e’ ancora il Latina ad arrivare ad un passo dal pareggio. Bernardez innesca il turbo, inventando una giocata solista d’antologia e calciando un bolide che colpisce entrambi i legni. Lo spagnolo si dispera e ne ha ben donde. Il ritmo vertiginoso imposto dal Latina sembra placarsi e a questo punto Basile inserisce Avellino in qualita’ di portiere di movimento. Capuozzo a 3′ dalla sirena commette il quinto fallo di squadra ma dalla punizione conseguente non scaturisce alcun pericolo per il Pescara. Rosa servito con un delizioso passaggio in diagonale da Cuzzolino mette il suo sigillo di giornata, calciando in rete la palla del 5-3. Partita finita ? Neanche per sogno perche’ Avellino si erge ad eroe di serata, realizzando due reti nell’ultimo giro di lancette. Finisce 5-5, un pari che lascia un po’ di rammarico nei biancazzurri, i quali ormai assaporavano l’ennesima vittoria, ma che senza alcun dubbio suona come moneta giusta per i padroni di casa, autori di una partita maiuscola per intensita’ e coraggio. AXED GROUP LATINA-PESCARA 5-5 (2-3 p.t.) AXED GROUP LATINA: Chinchio, Battistoni, Bernardez, Avellino, Maina, Rossi, Terenzi, Corso, Testa, Amoedo, Compagni, Landucci. All. Basile PESCARA: Capuozzo, Caputo, Canal, Salas, Chimanguinho, Leggiero, Borruto, Rosa, Cuzzolino, Azzoni, Tenderini, Agostinelli. All. Colini MARCATORI: 0’23” p.t. Avellino (L), 7’38” Borruto (P), 10’04” Chimanguinho (P), 12’30” Cuzzolino (P), 16’56” t.l. Maina (L), 0’20” s.t. Chimanguinho (P), 3’39” Maina (L), 17’28” Rosa (P), 18’59” e 19’27” Avellino (L) AMMONITI: Chimanguinho (P), Avellino (L), Chinchio (L), Borruto (P), Amoedo (L), Caputo (P), Leggiero (P), Salas (P), Bernardez (L) ESPULSI: Borruto (P) al 5’43” s.t. per somma di ammonizioni ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Ruggiero Chiariello (Barletta), Daniele Di Resta (Roma 2) CRONO: Massimo Tariciotti (Ciampino) DELFINI COMMUNICATION AND PRESS OFFICE MANAGER | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web del Pescara Calcio a 5.

Leggi anche...