Montesilvano. Ecoemme, via libera alla chiusura della liquidazione

Le ultime dal Comune di Montesilvano | Montesilvano – 13 dicembre 2016. Tredici voti favorevoli e 5 astenuti. Con questa votazione il Consiglio Comunale di Montesilvano, nella seduta odierna, ha approvato la delibera relativa al riconoscimento del debito fuori bilancio in favore della Ecoemme, la ditta che gestiva i rifiuti nella citta’ di Montesilvano, ora oggetto di un processo di liquidazione. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informazione e comunicazione del Comune di Montesilvano. La notizia, qui riportata secondo il testo completo del comunicato diffuso, e’ stata divulgata, alle ore 17, anche sulle pagine del portale web dell’ente, sul quale e’ stata rilanciata la notizia. Il debito approvato dall’assise ammonta a circa 258.000. Di questi 168.000 corrispondono all’utile di impresa e circa 90.000 euro sono relativi a fatture emesse per servizi di pulizia spiagge o di griglie stradali. Il debito consentira’ di avviare le pratiche di transazione con la societa’ mista pubblico – privata costituita nel 1998, a cui venne affidata la gestione di igiene urbana ambientale dei Comuni di Montesilvano e di Penne sino al febbraio 2014. Nell’aprile dello stesso anno, i tre soci, ossia il Comune di Montesilvano (maggioritario con il 49,85% del capitale sociale), la Deco (47,83%) e la Comunita’ montana vestina (2,32%) deliberarono la liquidazione della Societa’.Approvate inoltre, entrambe con 12 voti favorevoli ed un astenuto, due mozioni presentate dal consigliere Gabriele Di Stefano. Si tratta della mozione per il posizionamento di alberi e panchine lungo via Verrotti e via Sospiri, e per la fornitura gratuita dei libri di testo delle scuole secondarie di primo e secondo grado, ai ragazzi con difficolta’ economiche. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web dell’ente.