Abruzzo, Consiglio regionale. Di Nicola: colmato vuoto in merito a legge acque minerali

Abruzzo, le ultime notizie dal Consiglio Regionale | L’Aquila – 13 dicembre 2016. Il Consigliere regionale Maurizio Di Nicola interviene sull’approvazione della legge sulle acque minerali: “Con l’approvazione in Consiglio Regionale del progetto di legge a mia firma, che introduce, in materia di ricerca, coltivazione e utilizzazione delle acque minerali e di sorgente, la possibilita’ di mancata concessione o revoca del permesso di concessione alle aziende che commettono gravi violazioni in materia fiscale e previdenziale, si colma un vuoto normativo in Regione Abruzzo. Si tratta di norma equa, – precisa Di Nicola – pensata per offrire maggiori garanzie sia ai lavoratori dell’impresa concessionaria, che alle pubbliche amministrazioni, le quali avranno maggior facilita’ nel vedersi corrisposte le tasse e i tributi da parte soggetto a cui la Regione Abruzzo concede il servizio di gestione, ma soprattutto si tratta di una norma con la quale si andra’ a tutelare con maggior forza un bene comune della collettivita’ quale e’ l’acqua. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, in giornata, dal servizio informativo del Consiglio Regionale. I dettagli della nota, della quale si riporta l’intero contenuto testuale, sono stati resi pubblici, alle 20, anche mediante il canale web dell’ente, sul quale ha trovato ampio spazio la notizia. ” () In SecondaPagina su AN24. | A cura della Redazione giornalistica AN24. Fonte: comunicato stampa diramato dall’ente.