Chieti. Denunciato per furto di un portafogli

Le ultime notizie dalle Questure | Chieti – 14 dicembre 2016. La Polizia di Stato identifica l’autore del furtoAlcuni giorni fa a Vasto (CH), all’interno di una lavanderia “self service”, un uomo di anni 60 notava poggiato sul bancone un portafogli e immediatamente se ne impossessava, mettendolo in tasca, invece di riconsegnarlo alla legittima proprietaria. E’ quanto viene riportato in un comunicato diramato, oggi, dal servizio informativo della Questura di Chieti. Il contenuto della nota, della quale viene riportato testualmente il contenuto completo, e’ stato divulgato, alle ore 14, anche mediante il sito internet della Polizia di Stato, attraverso il quale e’ stata rilanciata la notizia. Infatti la vittima, entrata nella lavanderia dove era già presente l’uomo, dopo aver caricato il cestello della lavatrice e avviato il programma di lavaggio, si era momentaneamente allontanata per prendere un caffè al bar adiacente, dimenticando il suo portafogli sul bancone. Al momento di pagare il caffè, la signora si accorgeva di non avere più il portafogli e quindi tornava subito in lavanderia per recuperarlo. Ma non vedendo più l’oggetto sul bancone, la signora chiedeva al sessantenne se aveva visto qualcuno prendere il suo portafogli, ma questi rispondeva negativamente e si allontanava a bordo della propria autovettura.La vittima, insospettita dal comportamento dell’uomo, annotava il numero di targa del veicolo e contestualmente chiamava la Polizia.Gli operatori della Squadra Volante del Commissriato di Pubblica Sicurezza di Vasto, intervenuti tempestivamente sul posto, visionavano le immagini registrate dal sistema di video sorveglianza del locale e accertavano che l’anziano signore presente in lavanderia si era impossesato del portafogli. I poliziotti immediatamente identificavano il malfattore, il quale, rintracciato nella sua abitazione, ammetteva di essere stato l’autore del reato e restituiva il portafogli con i soldi, che gli Agenti riconsegnavano alla vittima.Il ladro pertanto veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per furto. | Redazione del quotidiano on-line AN24. Fonte: sito web della Polizia di Stato. In PrimaPagina su AN24.